Adocchia il tirocinio giusto!

Safilo offre due opportunità a Padova nell’Area International Press e nell’Ufficio Brand Management

safilo

“Con oltre 8000 dipendenti in tutto il mondo, il Gruppo Safilo è leader mondiale nell’eyewear di alta gamma per il sole, la vista e lo sport”. Si aprono così le due offerte di impiego della Società Azionaria Fabbrica Italiana Lavorazione Occhiali rivolte ai giovani.

Si sta cercando una persona da inserire per la posizione di Stage Press & PR Safilo’s Brands. Il/la candidato/a ideale possiede i seguenti requisiti: madrelingua inglese o equivalente; laurea preferibilmente in marketing o scienze della comunicazione; passione, energia, entusiasmo; forte predisposizione per il mondo del fashion e del lusso; disponibilità ai rapporti interpersonali, concretezza, flessibilità; ottima dimestichezza con il pacchetto office.

La seconda ricerca Stage Brand Management riguarda giovani talenti da formare all’interno del Marketing delle due divisioni di prodotto (Marchi di proprietà e Licenze) per un’esperienza di 6 mesi nella gestione dello sviluppo collezioni a livello Global. Queste le caratteristiche necessarie: laurea a indirizzo economico/statistico, preferibilmente arricchita da un master in marketing management; conoscenza avanzata del pacchetto office; ottima conoscenza della lingua inglese scritta e parlata; grande proattività, curiosità ed entusiasmo; interesse per la realtà aziendale e per il mondo fashion & luxury; disponibilità ai rapporti interpersonali, umiltà, autonomia e flessibilità.

Per ambedue gli stage, che si svolgeranno presso la sede centrale amministrativa di Padova, è previsto un rimborso spese di €400/mese + accesso gratuito al ristorante aziendale.

Candidature da qui:
www.safilo.com/it/5-unisciti-a-noi.php

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Conclave, la prima fumata è nera

Next Article

Secondo giorno di conclave. A breve sapremo se la Chiesa ha il suo nuovo Papa

Related Posts
Leggi di più

Un lavoro da 1.250 euro al mese? I neolaureati dicono no

I dati del 26esimo rapporto di Almalaurea fotografano un cambiamento di esigenze da parte di chi si affaccia, dopo l'università, sul mercato del lavoro: non si è più disposti ad accettare stipendi non ritenuti consoni al titolo di studio ottenuto.