Addio a Michele Merlo: non ce l’ha fatta l’ex cantante di Amici. Emma Marrone: “Che ingiustizia morire così”

Non ce l’ha fatta il cantante di 28 anni noto anche con il nome d’arte Mike Bird. Il decesso è avvenuto questa notte a Bologna. La famiglia: “Primo malessere scambiato per una normale forma virale”

Non ce l’ha fatta Michele Merlo. Il cantante, concorrente di Amici di Maria De Filippi nel 2017, è morto a 28 anni per una leucemia fulminante. Il ragazzo, ricoverato all’Ospedale Maggiore di Bologna, si è spento nella tarda serata di ieri nel reparto di terapia intensiva. Mike Bird, come si faceva chiamare in arte, aveva un’emicrania da giorni. Il malore tra mercoledì e giovedì sera.

“Michele – si legge in una nota ufficiale rilasciata dalla famiglia – si sentiva male da giorni e mercoledì si era recato presso il pronto soccorso di un altro ospedale del bolognese che, probabilmente, scambiando i sintomi descritti per una diversa, banale forma virale, lo aveva rispedito a casa“. Poi il peggioramento, il ricovero e l’operazione d’urgenza. “Anche durante l’intervento richiesto al pronto soccorso nella serata di giovedì- spiegano i familiari- pare che lì per lì non fosse subito chiara la gravità della situazione”.

“Ciao Michele. Ieri sera ho cantato forte per te. Stamattina il mio cuore si è rotto in mille pezzi. Non ho parole amico mio. Ti bacio sulla fronte e agli angoli della bocca sempre screpolati. Fai buon viaggio Michi”. E’ quanto scrive Emma Marrone su Twitter. “Che ingiustizia morire così a 28 anni. Che dispiacere. Riposa in pace ragazzo…” le fa eco Ermal Meta.

Prima di entrare ad ‘Amici’, aveva partecipato ad ‘X Factor’ nel 2016, arrivando fino alla fase dei Bootcamp, quando venne scartato dalla giudice Arisa. L’anno dopo, andò meglio ad ‘Amici’, dove presentatosi con il nome d’arte di Mike Birds, era arrivato al serale. Dopo attriti e incomprensioni con Morgan, che poi lasciò il programma, era stato seguito proprio da Emma Marrone, che era subentrata in corsa all’ex Bluevertigo e lo aveva portato fino alla semifinale dell’edizione vinta dal ballerino Andreas Muller.

Dopo il talent aveva pubblicato nel 2017 il suo primo album, ‘Cinemaboy’, anticipato dal singolo ‘Tutto per me’. Nel 2018 era uscito il brano ‘Non Mi Manchi Più’ con il quale aveva tentato la partecipazione nella sezione giovani di Sanremo 2019, senza riuscire ad arrivare all’Ariston. Il brano, insieme ai successivi singoli ‘Mare’, ‘Aquiloni’, ‘Tutto per me’ e ‘Tivù’ erano entrati nel suo secondo album, ‘Cuori Stupidi’, uscito nel gennaio del 2020.  

Total
1
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Uno studente su tre non sa scaricare un file, così le differenze economiche creano lo scarto digitale

Next Article

Vaccini nelle università, la ministra Messa è fiduciosa: "Con questi ritmi la riapertura a settembre sarà in totale sicurezza"

Related Posts
Leggi di più

Giro di vite sui baby influencer: certificazione per accedere ai social e stop alla gestione dei profitti da parte dei genitori

Il Tavolo tecnico sulla tutela dei diritti dei minori nel contesto dei social network sta preparando un documento da presentare alla ministra Cartabia per cercare di dotare di nuove regole la "giungla" che riguarda i minori in rete. L'esempio da seguire è quello della Francia che ha approvato da poco tempo una legge ad hoc.
Leggi di più

Sfide estreme per registrare i video su TikTok: due ragazzi ricoverati in ospedale in gravi condizioni

Due giovani di 14 e 17 anni sono finiti in ospedale dopo aver cercato di portare a termine dei "TikTok Challenge". Il primo ha provato ad incendiare il tavolo di casa ma è rimasto ustionato, l'altro è salito sul vagone di un treno ma è rimasto folgorato da un cavo dell'alta tensione. Il social network si difende: "Rimuoveremo i contenuti che violano la nostra policy".