Acquario di Roma, nuove opportunità per i giovani

L’inaugurazione è prevista per il 2012 ma i giovani che hanno fatto domanda possono stare tranquilli: la Direzione dell’Acquario di Roma sta elaborando il piano occupazionale che determinerà i numeri e i profili richiesti.

Apertura fissata al 2012. Intanto all’Eur si apre il nuovo parcheggio

L’inaugurazione è prevista per il 2012 ma i giovani che hanno fatto domanda possono stare tranquilli: la Direzione dell’Acquario di Roma sta elaborando il piano occupazionale che determinerà i numeri e i profili richiesti. Intanto all’Eur i lavori continuano e sono arrivati prima i posti auto dei pesci. E non è un male. Significa che prima si è pensato ai servizi e poi all’attrazione, ovvero al futuro Acquario di Roma destinato ad essere il più grande d’Europa.

Quando nasce un parcheggio, soprattutto a Roma, c’è sempre da festeggiare. Così ecco che nei pressi del laghetto artificiale, precisamente in piazzale Umberto Elia Terracini, da pochi giorni è operativo il nuovo parcheggio interrato. E’ la prima opera visibile del secondo Polo turistico di Roma. Altre ne seguiranno nei prossimi mesi. Oltre seicento posti auto sviluppati su quattro piani interrati, aperto 24 ore su 24, il parcheggio verrà gestito dall’ Apcoa, azienda leader nella gestione di complesse aree di sosta ed è stato realizzato dalla Mare Nostrum S.r.l., concessionaria del Comune di Roma.

Una infrastruttura strategica per l’intero quadrante Sud della Capitale, considerato che nelle immediate vicinanze si trovano il Palasport, il Ministero delle Comunicazioni, la sede centrale delle Poste Italiane oltre ad altre importanti sedi di uffici e aziende private. Per ulteriori informazioni: www.acquariodiroma.com

Total
0
Shares
1 comment
  1. non so come fare a fare la domanda per lavorare all’aquario a me va bene tutto come commessa come adette a pulizie o altro.. sono nata il 30 06 1970 abito a via salvatore pincherle n 153 roma ho bisogno di lavorare grazie dell’attenzione il telef cell 3471074414 grazie

Lascia un commento
Previous Article

Univsi: 4 premi di laurea per futuri ingegneri

Next Article

Coop Italia, 55 nuovi punti vendita

Related Posts
Leggi di più

Erasmus+, un partecipante su tre trova lavoro all’estero dopo il tirocinio

I dati di un'indagine svolta dall’Agenzia nazionale Erasmus+ evidenziano come oltre il 30% dei partecipanti ai programmi di formazione fuori dai confini italiani alla fine del percorso siano riusciti ad inserirsi nel mondo del lavoro dei paesi ospitanti. Quest'anno sono già 457 i progetti di mobilità individuale ricevuti.
Leggi di più

Alternanza scuola-lavoro, in Puglia boom di infortuni per gli studenti: 4500 in un anno

Fanno ancora discutere i numeri dei progetti PTCO che dovrebbero garantire percorsi di formazione all'interno delle aziende per i ragazzi che frequentano gli ultimi anni delle scuole superiori. In Puglia le denunce di infortuni che hanno riguardato studenti nel 2019 sono state 4500, il 4,5% del totale nazionale. Intanto domani il presidente Mattarella incontrerà i genitori di Lorenzo Parelli, lo studente morto durante il suo ultimo giorno di stage.
Leggi di più

Smart working, dopo giugno solo il 15% delle imprese permetterà il lavoro a distanza in una città diversa dalla sede aziendale

Secondo un'indagine dell'Associazione italiana per la direzione del personale quasi 9 aziende su 10 sono disponibili ad utilizzare il lavoro da remoto dopo la deadline del 30 giugno. Solo il 15% però è disposto a far lavorare gli smartworker nelle loro città di origine. Una scelta che potrebbe penalizzare soprattutto i laureati del sud.