Specializzarsi in Contratti d'Impresa con il Master Ipsoa

Il Master in Specializzazione in Contratti d’Impresa organizzato a Milano da Ipsoa (Gruppo Wolters Kluwer) si propone come un percorso formativo di alta specializzazione interamente dedicato ai contratti d’impresa di maggiore rilevanza e diffusione nella prassi del commercio nazionale ed internazionale. La Direzione scientifica è affidata a Nicola Canessa (Avvocato in Milano Studio Camozzi Bonissoni Varrenti & Associati) e a Emiliano Russo (Direttore Affari Legali, Societari e Regolamentari di Beni Stabili Gestioni S.G.R.)
Metodologia didattica
Le lezioni si caratterizzano per un metodo operativo corredato dall’analisi di specifiche tipologie contrattuali e da esercitazioni pratiche oltre all’ampio spazio dedicato al dibattito in aula al fine di consentire un coinvolgimento attivo di ogni partecipante. Un accurato approfondimento degli argomenti, curato sia dal punto di vista nazionale che internazionale, insieme ad un approccio critico verso le tematiche esaminate. Il numero limitato di partecipanti favorisce un rapporto interattivo tra il corpo docente e l’aula.
Durata
L’attività didattica del Master (dal 23 maggio al 27 settembre 2008) si sviluppa nell’arco di 83 ore di aula suddivise in 16 unità formative. Le lezioni si terranno a Milano – presso il Gran Visconti Palace, Viale Isonzo 14 – il venerdì pomeriggio e il sabato mattina (il calendario completo può essere richiesto compilando l’apposita scheda presente qui)
Quote di partecipazione
€ 3.000,00 + IVA 20%
€ 2.700,00 + IVA 20% per chi si iscrive entro il 2 maggio 2008
Le quote di partecipazione, da versare contestualmente all’iscrizione, sono comprensive del materiale didattico e di testi editi da Ipsoa.
Crediti formativi
Il programma dell’iniziativa è stato accreditato dal Consiglio Nazionale Forense; per gli Avvocati la partecipazione consente di maturare 1 credito all’ora

Borsa di Studio
È prevista una borsa di studio a copertura totale della quota di partecipazione offerta dalla Scuola di Formazione Ipsoa. Le modalità per poter concorrere all’assegnazione della stessa e i termini di inoltro della domanda sono visionabili all’interno del programma completo dell’iniziativa che è possibile scaricare e stampare cliccando qui. Il termine ultimo per l’arrivo della documentazione è il 2 maggio 2008
Modalità d’iscrizione
Il Master è dedicato a professionisti del settore che vogliono conciliare l’attività professionale con l’aggiornamento. Verranno ammessi in aula un massimo di 50 partecipanti e le schede di iscrizione verranno accettate in ordine di arrivo fino ad esaurimento posti. Prima di procedere all’iscrizione è dunque necessario verificare la disponibilità dei posti in aula.
Contatti
Per ulteriori informazioni è possibile contattare la Segreteria Organizzativa del Master ai numeri: tel. 02.824.76.817 – 413 – 409; fax 02.824.76.037. Oppure tramite e-mail mandando un messaggio all’indirizzo: [email protected]

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Dottorandi a mezzo servizio

Next Article

Indesit investe sulle pari opportunità

Related Posts
Leggi di più

Alternanza scuola-lavoro, in Puglia boom di infortuni per gli studenti: 4500 in un anno

Fanno ancora discutere i numeri dei progetti PTCO che dovrebbero garantire percorsi di formazione all'interno delle aziende per i ragazzi che frequentano gli ultimi anni delle scuole superiori. In Puglia le denunce di infortuni che hanno riguardato studenti nel 2019 sono state 4500, il 4,5% del totale nazionale. Intanto domani il presidente Mattarella incontrerà i genitori di Lorenzo Parelli, lo studente morto durante il suo ultimo giorno di stage.
Leggi di più

Smart working, dopo giugno solo il 15% delle imprese permetterà il lavoro a distanza in una città diversa dalla sede aziendale

Secondo un'indagine dell'Associazione italiana per la direzione del personale quasi 9 aziende su 10 sono disponibili ad utilizzare il lavoro da remoto dopo la deadline del 30 giugno. Solo il 15% però è disposto a far lavorare gli smartworker nelle loro città di origine. Una scelta che potrebbe penalizzare soprattutto i laureati del sud.