Underground nel parco dell’Energie a Roma

musica parco dell'energie a Roma

musica al parco dell’energie a Roma Estate all’insegna dell’Underground declinato in musica, teatro e cinema al Parco dell’Energie a Roma. Domani, mercoledì 18 luglio, torna “Eclettica”, il festival Organizzato da Kollatino Underground, Post.it e Artempo, che per il nono anno consecutivo offre ad un pubblico variegato un’occasione di ritrovo e divertimento, un laboratorio dell’arte alternativa ed emergente.

L’evento  ha come obiettivo quello di catalizzare le idee innovative e sperimentali di giovani artisti provenienti perlopiù dalle periferie, rendendo la cultura uno strumento di rivalutazione e valorizzazione dell’ambiente e dei beni comuni.

Lo spazio dove si svolgerà il Festival sarà il Quadrato, un’area polifunzionale ad impatto zero creata dal Forum territoriale permanente. Gli organizzatori parlano dell’evento come  “officina di idee, un laboratorio culturale animato, in cui poter praticare esperimenti di incontro e contaminazione” ma anche “ uno strumento prezioso per contribuire alla programmazione di un modello di sviluppo sostenibile e alla creazione di coscienze critiche”.

Si avvicenderanno sulla scena numerosi protagonisti della produzione culturale indipendente contemporanea, cui si alterneranno alcuni nomi noti, come Paolo Rossi ed Ascanio Celestini. Proprio i due autori apriranno le danze il 18 e 19 luglio, presentando rispettivamente  «Tutto il casino del mondo» (una riflessione sulla vita d’artista nell’Italia di oggi) e i «Racconti» (che avranno come tema le multinazionali e la fede, la scuola e la finta libertà). Seguiranno per il teatro l’ultima produzione della coppia Rezza-Mastrella “Fratto X” Il 24 luglio, e due lavori inediti delle compagnie SantaSangre e Muta Imago il 25.

Per quanto riguarda i concerti, sabato 20 luglio vi sarà l’hip hop degli IAM (Fr) ed Il 21 luglio sarà la volta di “Trent’anni di Ortodossia” con gli ex CCCP Zamboni, Baraldi, Canali, Fatur. Il 22 luglio si esibiranno i Rock’ n Roll Kamikaze, il 26 il “Muro del Canto”, con i loro stornelli romani riadattati e Shots in the Dark il 26 luglio. Chiuderà il festival, il 28 luglio, il concerto dei Villa Ada Posse.

Oltre alle performance ed i concerti, vi sarà un’area ludica per bambini, un ristorante “sociale”, performance artistiche varie, video installazioni, laboratori di educazione ambientale, forum ed incontri di vario genere – con tematiche perlopiù riguardanti l’ambiente.

I prezzi saranno accessibili ed i biglietti non costeranno mai più di 9 euro.

Un’ultima nota: l’evento, che per la prima volta vedrà la collaborazione con il Think Green Ecofestival, sarà completamente alimentato ad energia solare. 

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Italia-Cina, summer school alla Bicocca

Next Article

Test di ingresso a medicina, presentate 80.170 domande. Tempo per le iscrizioni fino ad oggi

Related Posts
Leggi di più

Sfide estreme per registrare i video su TikTok: due ragazzi ricoverati in ospedale in gravi condizioni

Due giovani di 14 e 17 anni sono finiti in ospedale dopo aver cercato di portare a termine dei "TikTok Challenge". Il primo ha provato ad incendiare il tavolo di casa ma è rimasto ustionato, l'altro è salito sul vagone di un treno ma è rimasto folgorato da un cavo dell'alta tensione. Il social network si difende: "Rimuoveremo i contenuti che violano la nostra policy".