YEP Young Women Empowerment Program: Talenti femminili e formazione nel Sud Italia

Risultati, esperienze e testimonianze di un percorso volto alla valorizzazione del talento femminile, che ha coinvolto 100 studentesse provenienti da cinque atenei del Sud Italia e 100 professioniste di otto primarie società italiane al centro di un incontro della Fondazione OBS oggi alle 16:30.

Sarà trasmesso un videomessaggio del Ministro Carfagna.

Giovedì 1° luglio 2021, ore 16:30

Diretta streaming su Zoom previa registrazione a questo link https://bit.ly/3h3q2kC

La Fondazione Ortygia Business School – nata a Siracusa da un’idea di Lucrezia Reichlin – promuove oggi alle 16:30 (streaming su Zoom) l’incontro conclusivo del programma YEP – Young Women Empowerment Program volto ad avvicinare giovani studentesse del Sud al mondo del lavoro. Interverranno tra gli altri Gini Dupasquier, Direttrice della Fondazione Ortygia Business School, e 8 coppie Mentor – Mentor in rappresentanza delle partecipanti con i rispettivi referenti delle aziende partner che hanno sostenuto l’iniziativa: AccentureCitigroupCredimiEnelEY Foundation OnlusOpen FiberSifieSparkle.Durante la diretta streaming verrà trasmesso un videomessaggio del Ministro per il Sud e la Coesione territoriale on. Mara Carfagna.

L’incontro trae spunto dalla conclusione di YEP – Young Women Empowerment Program, il programma realizzato dalla Fondazione Ortygia Business Schoolin collaborazione con 8 partner aziendali per favorire la crescita personale e professionale di 100 studentesse universitarie di facoltà economiche e STEM del Sud Italia che per tre mesi sono state accompagnate da altrettante manager. Le studentesse hanno potuto acquisire strumenti utili a comprendere i propri punti di forza e le proprie inclinazioni, per prendere in mano il proprio futuro e proporsi nel mondo del lavoro con maggiore consapevolezza. Cinque gli atenei coinvolti nell’iniziativa: Università degli Studi di Napoli Federico II, Politecnico di Bari, Università della Calabria, Università degli Studi di Catania e Università degli Studi di Palermo.

Secondo Eurostat, nell’anno della pandemia il tasso di occupazione femminile è stato in media in Europa del 62,4% ma il tasso in tre regioni italiane si è attestato intorno al 30%, con la Puglia in calo al 32,8%, la Campania al 28,7%, la Calabria al 29% e la Sicilia al 29,3%. Le quattro regioni del Sud sono infatti tra le cinque peggiori nell’Unione europea. Oltre a un welfare inadeguato alle esigenze lavorative mancano anche stimoli ed esempi che aiutino le giovani donne a restare nel mondo del lavoro e soprattutto a ricoprire ruoli decisionali.

Il programma YEP mira a creare occasioni di confronto e affiancamento tra studentesse universitarie del Sud Italia e professioniste attraverso workshop e sessioni di mentoring one-to-one. L’incontro è anche l’occasione per presentare i risultati e l’impatto del programma. Delle 150 studentesse che hanno partecipato alle due edizioni del programma, la prima lanciata nell’autunno 2020 grazie al supporto di Intesa Sanpaolo, il 96% delle studentesse ritiene di aver acquisito una migliore consapevolezza delle logiche del mondo del lavoro. Il 95% ritiene di aver acquisito una maggiore consapevolezza dei propri punti di forza, una maggiore fiducia nel futuro, e una maggiore ambizione. Il 91% delle studentesse ritiene di aver acquisito una maggiore consapevolezza delle possibilità professionali.

Siamo particolarmente orgogliosi del progetto che presenteremo oggi, che va nella direzione che la Fondazione persegue da tempo: la valorizzazione del talento femminile e l’inclusione di genere, in particolare al Sud – ha dichiarato Gini Dupasquier, Direttrice della Fondazione Ortygia Business School. – Il programma YEP ha riscosso moltissimo interesse e richieste di partecipazione, che non è stato possibile accogliere per mancanza di posti disponibili. Questo è un segno che l’iniziativa risponde ad una reale esigenza del territorio e ciò ha spinto la Fondazione OBS ad impegnarsi per trovare le risorse e i partner per realizzare la terza edizione del programma in partenza in autunno.”

L’incontro è aperto al pubblico. Per partecipare è necessario registrarsi a questo link: https://bit.ly/3h3q2kC

Total
16
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Presentata PSR02, la nuova vettura elettrica dell’UniPR Racing Team

Next Article

Ricerca, ESFRI: Su 11 nuovi progetti 9 vedono la presenza italiana

Related Posts
Leggi di più

Facebook, in Europa 10mila posti lavoro in 5 anni

. "La regione sarà messa al centro dei nostri piani per aiutare a costruire il metaverso che ha il potenziale di aiutare a sbloccare l'accesso a nuove opportunità creative, sociali ed economiche", spiegano Nick Clegg, Vice Presidente Global Affairs del colosso di Menlo Park
Leggi di più

Salario minimo, cos’è e perché ce lo chiede l’UE

A riporta in auge il tema è una proposta rilanciata da Partito democratico e Movimento 5 Stelle. Tranne timide eccezioni, l'idea non sembra però raccogliere l'entusiasmo né delle parti sociali, né degli altri partiti di maggioranza. Eppure allargando lo sguardo, solo sei Paesi europei, Italia compresa, non possiedono una normativa del genere.