World Press Photo 2012

Torna World Press Photo, la mostra internazionale e itinerante di foto giornalismo che tocca 50 nazioni. In questi giorni a Napoli. L’ultimo lavoro premiato mostra Fatima al-Qaws che abbraccia e culla suo figlio Zayed che soffre per gli effetti dei gas lacrimogeni dopo aver partecipato ad una manifestazione di piazza a Sanaa, nello Yemen, il 15 ottobre 2011.
Vincitore World Press Photo 2011 Samuel Aranda, Spagna, per il New York Times

Vincitore World Press Photo 2011
Samuel Aranda, Spagna, per il New York Times

 

Fa tappa a Napoli per il terzo anno consecutivo la Mostra internazionale di foto giornalismo della fondazione World Press Photo di Amsterdam, l’iniziativa che aiuta giovani talenti ad eccellere.

L’organizzazione è nota per il prestigioso concorso annuale di foto giornalismo che porta i vincitori in un’esposizione itinerante in 50 nazioni del mondo e su un catalogo stampato ogni anno in 6 lingue.

Il concorso mostra come gli operatori affrontano il loro lavoro in tutto il mondo e l’evoluzione del foto giornalismo.

La tappa partenopea, a cura dell’associazione culturale Neapolis Art, prevede workshop e letture.
Qui il programma completo.

Dove: presso il Complesso Monumentale di Santa Chiara
Quando: in corso e fino al 13 gennaio 2013

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Natale in museo

Next Article

Botti di fine anno, ora si entra in Bosch

Related Posts
Leggi di più

Sfide estreme per registrare i video su TikTok: due ragazzi ricoverati in ospedale in gravi condizioni

Due giovani di 14 e 17 anni sono finiti in ospedale dopo aver cercato di portare a termine dei "TikTok Challenge". Il primo ha provato ad incendiare il tavolo di casa ma è rimasto ustionato, l'altro è salito sul vagone di un treno ma è rimasto folgorato da un cavo dell'alta tensione. Il social network si difende: "Rimuoveremo i contenuti che violano la nostra policy".