Votano gli Erasmus. Centrodestra fuori dal Parlamento. Vince il centrosinistra

Schermata 2013-02-25 a 14.03.28

Per gli studenti Erasmus il centrodestra è fuori dal Parlamento, vince invece la sinistra. Il Movimento 5 Stelle è il secondo movimento sia alla Camera che al Senato. Crolla anche  Fare per fermare il declino di Oscar Giannino. Scelta Civica e Rivoluzione civile a pari merito con circa l’11% delle preferenze alla Camera. Al Senato invece Antonio Ingroia arriva al 9%,  mentre l’ex premier Mario Monti si ferma al 6,7%.

I votanti, sono studenti che risiedono all’estero.  1247 votanti, 1029 sono studenti, 783 Erasmus. Gli altri appartengono ai progetti Leonardo, al Servizio civile europeo o sono lavoratori a tempo determinato. L’età media dei votanti è stata di 23 anni, compresa tra il picco minimo di 20, al seggio di York, e il massimo di 27 anni a Monaco di Baviera. Il popolo Erasmus ha comunque le idee chiare. Tabelle alla mano, la coalizione di centrosinistra vince con oltre il 40% delle preferenze. Sinistra ecologia e libertà di Nichi Vendola spopola a Lisbona, mentre il Pd di Bersani ottiene il massimo dei voti a Londra.

Dalle 15 il commento di un rappresentante Erasmus sul nostro sito

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Elezioni 2013. Gli ultrà napoletani: "Tu mi tesseri, io non ti voto"

Next Article

Il mondo guarda l'Italia e spera: "Basta Berlusconi"

Related Posts
Leggi di più

Un fondo per le iniziative degli atenei sulla legalità: “I giovani non sanno chi erano Falcone e Borsellino”

Presentato al Senato il fondo di 1 milione di euro a disposizione delle università italiane per diffondere le cultura delle legalità con seminari ed incontri. La ministra Maria Cristina Messa: "In questo modo rendiamo organiche iniziative che fino ad oggi erano state solo sporadiche e lasciate alla volontà di ogni singolo ateneo".