Vittime della crisi, si dà fuoco davanti al Quirinale

Disperazione totale nel volto dei tanti che si stanno togliendo la vita a causa della crisi. L’ultimo caso è di pochi minuti fa, un uomo di circa 50 anni, si è dato fuoco davanti al Quirinale. Secondo quanto si apprende, è stato trasportato in codice rosso all’ospedale Sant’Eugenio. Romeno, senza lavoro con figli non sa più cosa fare.

Disperazione totale nel volto dei tanti che si stanno togliendo la vita a causa della crisi. L’ultimo caso è di pochi minuti fa, un uomo di circa 50 anni, si è dato fuoco davanti al Quirinale. Secondo quanto si apprende, è stato trasportato in codice rosso all’ospedale Sant’Eugenio. Romeno, senza lavoro con figli non sa più cosa fare.

L’uomo per fortuna è salvo ma ha riportato ustioni di terzo grado alle gambe e di secondo grado al torace. Un carabiniere, intervenuto con una coperta per spegnere le fiamme, è rimasto lievemente ustionato a una mano

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Juventus-Napoli, arbitra Damato

Next Article

Al Palalottomatica di Roma arrivano gli Skunk Anansie

Related Posts
Leggi di più

“Vietato salire sull’aereo con i ventilatori polmonari”: Ryanair nega il volo a una dottoranda che deve andare a discutere la tesi

L'incredibile storia capitata a Paola Tricomi, studentessa siciliana della Normale di Pisa che tra qualche giorno dovrà discutere la tesi di dottorato. La compagnia aerea le ha negato la possibilità portare a bordo i due ventilatori polmonari che le servono per respirare. Dopo la mobilitazione sul web la società irlandese ha fatto marcia indietro: "E' stato un equivoco".
Leggi di più

Ucraina, niente vacanze estive per gli studenti di Mariupol: “Russi iniziano la loro propaganda a scuola”

L'occupazione russa della città simbolo della guerra in Ucraina comincia ad avere le prime ripercussioni: gli studenti non faranno le vacanze estive e andranno a scuola fino al 1 settembre. Secondo il governo di Kiev l'esercito di Putin vuole de-ucrainizzare gli scolari e prepararli al curriculum russo che dovranno studiare il prossimo anno scolastico.