Uno stage? Ormai va di moda

Schermata 2013-01-21 a 10.33.43

Tante occasioni in diversi settori da Fendi. Il lusso vi chiama a raccolta, voi siete pronti?

Una laurea appena conseguita (entro e non oltre 12 mesi dalla data di invio della propria candidatura) e un’ottima conoscenza della lingua inglese. Sono due requisiti indispensabili che possono aprirvi le porte di Fendi, il rinomato brand italiano del lusso pronto ad ospitare tirocinanti nella sua struttura di Roma.

Ci sono in palio tanti stage di estremo interesse per i lettori del Corriere dell’Università Job. Nel settore Information Technology Supply Chain Area si cerca un giovane in possesso di diploma di laurea in informatica oppure ingegneria informatica, nello Store Planning c’è bisogno invece di una persona che abbia una laurea o titolo equivalente in architettura. Opportunità presente nell’Ufficio legale rivolta ovviamente ad un dottore ad indirizzo giuridico, mentre l’Archiving & Data Entry Dipartimento CRM apre le candidature a neolaureati generici che abbiano una precedente esperienza lavorativa nel settore.

Gli annunci e il reclutamento sono gestiti dal portale Monster.

Per rintracciare tutte le offerte cliccate qui:

 

https://cercalavoro.monster.it/lavoro/?q=fendi&cy=it

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

La luce dei tablet toglie il sonno, cresce il popolo dei nottambuli digitali

Next Article

Scuola, è già boom di iscrizioni on line: il sito del Miur va in tilt

Related Posts
Leggi di più

Erasmus+, un partecipante su tre trova lavoro all’estero dopo il tirocinio

I dati di un'indagine svolta dall’Agenzia nazionale Erasmus+ evidenziano come oltre il 30% dei partecipanti ai programmi di formazione fuori dai confini italiani alla fine del percorso siano riusciti ad inserirsi nel mondo del lavoro dei paesi ospitanti. Quest'anno sono già 457 i progetti di mobilità individuale ricevuti.
Leggi di più

Alternanza scuola-lavoro, in Puglia boom di infortuni per gli studenti: 4500 in un anno

Fanno ancora discutere i numeri dei progetti PTCO che dovrebbero garantire percorsi di formazione all'interno delle aziende per i ragazzi che frequentano gli ultimi anni delle scuole superiori. In Puglia le denunce di infortuni che hanno riguardato studenti nel 2019 sono state 4500, il 4,5% del totale nazionale. Intanto domani il presidente Mattarella incontrerà i genitori di Lorenzo Parelli, lo studente morto durante il suo ultimo giorno di stage.
Leggi di più

Smart working, dopo giugno solo il 15% delle imprese permetterà il lavoro a distanza in una città diversa dalla sede aziendale

Secondo un'indagine dell'Associazione italiana per la direzione del personale quasi 9 aziende su 10 sono disponibili ad utilizzare il lavoro da remoto dopo la deadline del 30 giugno. Solo il 15% però è disposto a far lavorare gli smartworker nelle loro città di origine. Una scelta che potrebbe penalizzare soprattutto i laureati del sud.