Uno ‘smanettone’ da Mondadori


Offerta di stage per informatici da inserire nella Direzione Operations per l’unità di business Pubblicità

Chi lo dice che una casa editrice abbia bisogno soltanto di giovani dal curriculum umanistico/letterario? Un luogo comune da smentire, in particolare se si tratta di uno dei colossi dell’editoria come il gruppo Mondadori.  La società milanese seleziona, infatti, un/una brillante giovane neodiplomato con indirizzo Informatico o neolaureato triennale in informatica per lo Stage Sistemi informativi – Divisione Pubblicità.

Al tirocinante spetterà il contributo operativo al proprio tutor nell’assistenza informatica all’utenza e nelle attività di gestione e manutenzione delle macchine presenti in azienda. Non serve essere “geni del pc” ma l’azienda vuole entrare in contatto con persone che abbiano una buona conoscenza di hardware, sistemi operativi (sia in ambiente Windows che in ambiente Mac), programmi antivirus per installazione/assistenza e buona conoscenza delle reti.

Lo stage, 6 mesi con orario full-time, si svolgerà a Segrate (MI) e prevede un rimborso spese mensile, l’accesso gratuito alla mensa e l’utilizzo di navette aziendali.

Si risponde all’annuncio da qui, compilando l’apposito form di candidatura

https://myjobs-it.becruiter.net/jobagent/_Mondadori_it/profitcenter/job_details.aspx?jobid=222052

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Test: fin'ora passa il 30% dei candidati. Ecco alcune domande già somministrate

Next Article

Udu e Rete: "Il premier può evitare di farci gli auguri"

Related Posts
Leggi di più

Giovani italiani divisi tra Neet e piccoli imprenditori: in entrambi i campi abbiamo il record europeo

Rilevazione di Confartigianato sulla situazione lavorativa dei giovani nel nostro Paese. Ci sono 123.321 imprese artigiane con a capo un under 35 ma il rovescio della medaglia è rappresentato dal 23% dei ragazzi tra i 15 e i 29 anni che non studia e non lavora. In Campania e in Calabria sono 1 su 3. "Le aziende fanno fatica a trovare lavoratori con competenze digitali e green".
Leggi di più

Alternanza scuola-lavoro, in Puglia boom di infortuni per gli studenti: 4500 in un anno

Fanno ancora discutere i numeri dei progetti PTCO che dovrebbero garantire percorsi di formazione all'interno delle aziende per i ragazzi che frequentano gli ultimi anni delle scuole superiori. In Puglia le denunce di infortuni che hanno riguardato studenti nel 2019 sono state 4500, il 4,5% del totale nazionale. Intanto domani il presidente Mattarella incontrerà i genitori di Lorenzo Parelli, lo studente morto durante il suo ultimo giorno di stage.