Università italiana fuori dalle classifiche. Ci batte persino la Turchia

università italiana

Gli Atenei italiani? Ci batte persino la Turchia. È questo il risultato della classifica sulla reputazione delle università, pubblicata dal magazine Times Higher education grazie alle opinioni di 16 mila esperti di tutto il mondo. I dati sono davvero impressionanti.

In effetti l’Italia non conta nemmeno un Ateneo tra i 200 migliori al mondo in base alla qualità didattica e alla ricerca. Stesso discorso per i 100 Atenei più prestigiosi.

Insomma, per dirla tutta, ci sorpassa perfino la Turchia. Il sistema universitario italiano sembra non essere affatto appetibile – inoltre – per gli studenti stranieri: a confermarlo è il bassissimo numero di iscritti ai nostri corsi.

In testa alla classifica c’è Harvard, che si riconferma dopo il primo posto della scorso anno. Al secondo posto il Mit (Massachusetts Institute of Technology) e al terzo l’Università di Cambridge. Al quarto posto Oxford scalza Stanford.

Il mondo anglosassone, dunque, la fa da padrone in questa speciale classifica. Gli Stati Uniti, al contrario, che pure contano 43 presenze, registrano un calo rispetto agli anni precedenti. Avanzano, infine, Russia e Germania.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Pisa, maestra muore davanti agli alunni

Next Article

124 opportunità all'estero per giovani campani

Related Posts
Leggi di più

Gran Bretagna, niente visto speciale per i nostri laureati: le università italiane considerate “troppo scarse”

Il governo britannico mette a disposizione una "green card" per attrarre giovani talenti e aggirare così le stringenti regole imposte dalla Brexit. Potranno partecipare però solo chi si è laureato in una "università eccellente" in giro per il mondo. Dall'elenco però sono state esclusi tutti gli atenei italiani considerati quindi non all'altezza in basse ai risultati nelle più prestigiose classifiche mondiali.