Università di Bologna: selezione pubblica per l'assunzione di un docente di lingua inglese

Opportunità di assunzione all’Università degli Studi di Bologna: l’Alma Mater Studiorum ha indetto un concorso pubblico, per titoli e colloquio, per la copertura di un posto di Collaboratore ed Esperto Linguistico di Lingua Inglese.
Requisiti indispensabili per partecipare al concorso pubblico sono: essere madrelingua inglese, ovvero la selezione è aperta a tutti i cittadini italiani o stranieri che, per derivazione familiare o vissuto linguistico, abbiano la capacità di esprimersi con naturalezza nella lingua inglese; possedere una laurea vecchio ordinamento degli studi o laurea magistrale o specialistica del nuovo ordinamento degli studi o titolo di studio universitario estero adeguato alle funzioni da svolgere; aver maturato esperienza in attività formative della lingua inglese presso università italiane o estere, scuole superiori, associazioni culturali o scuole private di lingua accreditate di durata almeno pari a 12 mesi continuativi, ovvero di durata almeno pari ad un anno accademico / scolastico; possedere un’adeguata conoscenza della lingua italiana.
Terminata la verifica dei requisiti, un’apposita Commissione convocherà i candidati ritenuti idonei per sottoporli ad un colloquio valido all’accertamento delle conoscenze e delle capacità professionali necessario per lo svolgimento dei compiti assegnati al ruolo a concorso.
Alla conclusione delle operazioni di selezione, la Commissione esaminatrice redigerà una graduatoria che avrà una validità di tre anni e sarà pubblicata sul Bollettino Ufficiale dell’Alma Mater Studiorum.
Scadenza per inviare la domanda di ammissione: il 9 luglio 2015. La richiesta va inviata compilando l’apposito modulo e inviandolo al Dirigente APOS dell’Alma Mater Studiorum – Università di Bologna – Area Persone e Organizzazione – Settore Didattica e Contratti – Ufficio Assegni di Ricerca e CEL – Piazza Verdi, 3 – 40126 – Bologna tramite: consegna diretta all’Ufficio sopra indicato durante gli orari di apertura al pubblico, il lunedì, martedì, mercoledì e venerdì dalle 9:00 alle 11:15 ed il martedì e giovedì dalle 14:30 alle 15:30 oppure mediante posta celere con raccomandata con avviso di ricevimento.
I candidati dovranno allegare alla domanda il proprio curriculum vitae (redatto secondo apposito schema); una fotocopia del documento d’identità; la ricevuto originale del pagamento della tassa di concorso da 10.00 euro; elenco firmato dei documenti e dei titoli allegati.
Per maggiori informazioni è possibile scaricare il bando ufficiale della selezione indetta dall’Università degli Studi di Bologna.
 

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

La rassegna stampa di lunedì 15 giugno

Next Article

Eco: le 40 regole per parlare e scrivere bene in italiano

Related Posts
Leggi di più

Giovani italiani divisi tra Neet e piccoli imprenditori: in entrambi i campi abbiamo il record europeo

Rilevazione di Confartigianato sulla situazione lavorativa dei giovani nel nostro Paese. Ci sono 123.321 imprese artigiane con a capo un under 35 ma il rovescio della medaglia è rappresentato dal 23% dei ragazzi tra i 15 e i 29 anni che non studia e non lavora. In Campania e in Calabria sono 1 su 3. "Le aziende fanno fatica a trovare lavoratori con competenze digitali e green".
Leggi di più

Erasmus+, un partecipante su tre trova lavoro all’estero dopo il tirocinio

I dati di un'indagine svolta dall’Agenzia nazionale Erasmus+ evidenziano come oltre il 30% dei partecipanti ai programmi di formazione fuori dai confini italiani alla fine del percorso siano riusciti ad inserirsi nel mondo del lavoro dei paesi ospitanti. Quest'anno sono già 457 i progetti di mobilità individuale ricevuti.
Leggi di più

Alternanza scuola-lavoro, in Puglia boom di infortuni per gli studenti: 4500 in un anno

Fanno ancora discutere i numeri dei progetti PTCO che dovrebbero garantire percorsi di formazione all'interno delle aziende per i ragazzi che frequentano gli ultimi anni delle scuole superiori. In Puglia le denunce di infortuni che hanno riguardato studenti nel 2019 sono state 4500, il 4,5% del totale nazionale. Intanto domani il presidente Mattarella incontrerà i genitori di Lorenzo Parelli, lo studente morto durante il suo ultimo giorno di stage.