Unisa con i minori

L’Università degli Studi di Salerno in collaborazione con il Ministero delle Pari Opportunità ospita il convegno “L’ascolto del minore e l’attenzione alle differenze nei contesti di vita”.

L’Università degli Studi di Salerno ospita questa mattina in Aula Magna, alle 10.30, il convegno “L’ascolto del minore e l’attenzione alle differenze nei contesti di vita”.
Nato in collaborazione con il Ministero delle Pari Opportunità, il convegno si colloca nell’ambito del Dipartimento di Scienze dell’Educazione e del master “Maltrattamenti ed abusi sessuali sui minori: fenomeno, tutela ed intervento” attivo presso l’ateneo. Inaugurerà la giornata il Magnifico Rettore Raimondo Pasquino insieme al Preside della Facoltà di Scienze della Formazione Mario Capunzo e al Direttore del Dipartimento di Scienze dell’Educazione Giuseppe Acone.
Durante la giornata oltre alle relazioni di alcuni ospiti, tra cui l’Assessore Regionale alla Cultura, all’Istruzione e al Diritto allo studio Caterina Miraglia, saranno consegnati,gli attestati finali ai corsisti del master. Le conclusioni della giornata saranno affidate al Ministro per le pari opportunità, On. Mara Carfagna.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Università e ricerca: priorità per il paese

Next Article

Dove è la riforma?

Related Posts
Leggi di più

Rientro dei cervelli in fuga, la ministra Messa ci crede: “Abbiamo messo sul piatto 600 milioni di euro”

In Senato la ministra dell'Università ha confermato l'importante stanziamento del Governo grazie ai fondi del PNRR riguardo al programma di rientro dei ricercatori italiani che sono andati a lavorare all'estero. E sul no della Gran Bretagna per il visto speciale per i nostri laureati: "Noi siamo diversi da loro e accogliamo chiunque abbia le capacità di innovare".
Leggi di più

SDA Bocconi tra le prime 7 università al mondo per la formazione dei manager

Pubblicata la Combined Ranking sulla Formazione Manageriale stilata dal Financial Times. L'ateneo milanese si classifica al settimo posto guadagnando per cinque posizioni rispetto alla classifica del 2020. "Premiata la nostra capacità di assicurare il legame e la qualità delle interazioni con le aziende e i partecipanti".