UniCal: istituita la seconda edizione del master di II livello in diritto tributario

Il Master in diritto tributario è diretto alla formazione avanzata di giovani laureati, professionisti e dipendenti delle amministrazioni pubbliche (statali e territoriali) o delle imprese private nella materia tributaria.

Nello specifico, il master intende fornire ai partecipanti le conoscenze specialistiche e gli strumenti giuridici necessari per affrontare le problematiche della fiscalità nazionale, nel più ampio scenario che comprende le interrelazioni con il diritto internazionale e comunitario. In tale ottica, l’obiettivo è quello di garantire il completo approfondimento dei diversi profili necessari ai laureati che intendono intraprendere la carriera di avvocati tributaristi o dottori commercialisti, ovvero ai professionisti, ai giudici delle commissioni tributarie, ai funzionari delle agenzie fiscali e degli uffici fiscali di Regioni, Enti locali o altre amministrazioni pubbliche e imprese private che intendono sviluppare le diverse tematiche tributarie nella prospettiva giuridica. Il modello didattico, oltre che sulle lezioni frontali, si baserà sull’analisi di casi concreti da risolvere attraverso lo studio delle problematiche dottrinarie e l’ausilio degli orientamenti giurisprudenziali e della prassi amministrativa.

Il Direttore del Master è il Prof. Salvatore Muleo, Ordinario di Diritto tributario nell’Università della Calabria. Il Costo del Master è di 4.020,00 euro. Potranno partecipare al Master i laureati in Giurisprudenza, Economia o Scienze Politiche. Al master saranno ammessi un massimo di 90 candidati e non sarà attivato se non si raggiungerà un minimo di 30 candidati. Le lezioni, che si svolgeranno ogni venerdì (8 ore) e sabato (4 ore), saranno tenute da Professori universitari, magistrati, professionisti ed esperti nella materia tributaria. Il Bando d’iscrizione è pubblicato sul seguente sito internet.

La domanda di iscrizione dovrà essere presentata esclusivamente attraverso il sito web sopra specificato entro il 28/10/2011.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Stage in Compass

Next Article

Test d’ingresso: fino a 4mila euro per superarlo

Related Posts
Leggi di più

Giovani italiani divisi tra Neet e piccoli imprenditori: in entrambi i campi abbiamo il record europeo

Rilevazione di Confartigianato sulla situazione lavorativa dei giovani nel nostro Paese. Ci sono 123.321 imprese artigiane con a capo un under 35 ma il rovescio della medaglia è rappresentato dal 23% dei ragazzi tra i 15 e i 29 anni che non studia e non lavora. In Campania e in Calabria sono 1 su 3. "Le aziende fanno fatica a trovare lavoratori con competenze digitali e green".