Ugo Foscolo, uno dei più grandi poeti preromantici

Ugo Foscolo, nato Niccolò Foscolo (Zante6 febbraio 1778 – Londra10 settembre 1827), è stato un poetascrittore e traduttore italiano, uno dei principali letterati del neoclassicismo e del preromanticismo.

Fu uno dei più notevoli esponenti letterari italiani fra Settecento e Ottocento, nel quale si manifestarono e cominciavano ad apparire in Italia le correnti neoclassiche e romantiche.

Ugo Foscolo è considerato uno dei più grandi poeti preromantici del panorama culturale italiano.

Stai cercando Ugo Foscolo per la tua tesina? Ecco due articoli sicuramente utili:

Costretto fin da giovane ad allontanarsi dalla sua patria (l’isola greca di Zacinto/Zákynthos, oggi nota in italiano come Zante), allora territorio della Repubblica di Venezia, si sentì esule per tutta la vita, strappato da un mondo di ideali classici in cui era nato e cresciuto, tramite la sua formazione letteraria e il legame con la terra dei suoi antenati.

La sua vita fu caratterizzata da viaggi e fughe, a causa di motivi politici (militò nelle forze armate degli Stati napoleonici, ma in maniera molto critica, e fu un oppositore degli austriaci, a causa del suo carattere fiero, dei suoi sentimenti italiani e delle sue convinzioni repubblicane), privo di fede religiosa ed incapace di trovare felicità nell’amore di una donna.

Nel 1813, partì presto in un nuovo volontario esilio e morì povero qualche anno dopo a Londra, nel sobborgo di Turnham Green.

Dopo l’Unità, nel 1871, le sue ceneri furono riportate per decreto del governo italiano in patria e inumate nella Basilica di Santa Croce a Firenze, il Tempio dell’Itale Glorie da lui cantato nei Sepolcri (1807).

Opere di Ugo Foscolo

Giovane si suicida prima della Maturità, la drammatica lettera dell’amico
Total
13
Shares
Lascia un commento
Previous Article

X Factor dei manager, gli imprenditori diventano attori a Padova

Next Article

Piattaforma nazionale per il controllo del green pass: la guida e il video esplicativo

Related Posts
Leggi di più

Concorso scuola, docenti chiedono di riaprire le domande

Iscrizioni sono state chiuse il 31 luglio 2020. Altri candidati hanno acquisito il requisito di partecipazione, altri chiedono di modificare la regione dato che la scelta era stata avanzata sulla base di una eventuale prova preselettiva adesso eliminata
Leggi di più

Scuola, l’organico Covid prorogato fino a giugno

Soddisfatti i rappresentanti dei lavoratori e i dirigenti scolastici. Il personale inserito tra settembre e inizio ottobre nelle classi per dare un aiuto concreto ai docenti curriculari, potrà continuare a lavorare fino alla fine dell’anno