Oltre 100 esclusi proveranno ad accedere alle preselezioni per l’insegnamento

Concorsone. Il Tar del Lazio ha accolto il ricorso per tutte le categorie degli esclusi, per coloro che si sono laureati in un periodo non contemplato dal bando e per coloro che sono già in ruolo su altre classi di laurea. Intanto il 10 gennaio 2013 il Tribunale si pronuncerà sulla prima e vera richiesta di sospensione del concorso da parte dell’Adida, l’associazione dei docenti da abilitare.

Lunedì ci saranno anche loro, i precari della scuola e chi nella scuola non c’è mai entrato. Si presenteranno con la sentenza del Tar del Lazio e dovrebbero essere ammessi, anche senza aver precedentemente comunicato la loro partecipazione al proprio ufficio scolastico provinciale.

Al momento si stima che siano un centinaio gli accoglimenti dell’associazione Adida al Tar Lazio (sono stati depositati 184 ricorsi per tutte le categorie di persone che a vario titolo erano state escluse o non vi potevano partecipare). Il che significa che tra ricorsi collettivi e individuali diretti ad impugnare gli atti del “concorsone”, quasi 200 persone in più si presenteranno tra lunedì e martedì nelle varie sedi per sostenere la prova preselettiva.

Ad essere messa a dura prova sarà tutta l’organizzazione che ruota intorno a questa maxi prova. Oltre alla mole di domande arrivate al Ministero dell’Istruzione (secondo il dicastero ad oggi sono pervenute circa 321 mila domande, il doppio rispetto alle 160 mila previste) i tecnici di viale Trastevere dovranno fare i conti anche con gli ormai “ex esclusi”.

La domanda che ora in molti si stanno facendo è se lunedì e martedì si potrà sostenere una prova con alcune persone ammesse dal giudice e altre no. Con categorie escluse che non andavano escluse e con i precari della scuola che lottano ancora una volta per il loro diritto alla stabilizzazione. Per molti legali, una prova così gestita presenta dei profili tali da poter arrivare ad ottenere anche l’annullamento del concorso. E il 10 gennaio 2013 il Tar del Lazio si pronuncerà sulla prima e vera richiesta di sospensione del concorso da parte di Adida.

 

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Abilitata con la Ssis, sarà riselezionata dal Concorsone

Next Article

Neve e musica, il Natale milanese si avvicina

Related Posts
Leggi di più

“Vietato salire sull’aereo con i ventilatori polmonari”: Ryanair nega il volo a una dottoranda che deve andare a discutere la tesi

L'incredibile storia capitata a Paola Tricomi, studentessa siciliana della Normale di Pisa che tra qualche giorno dovrà discutere la tesi di dottorato. La compagnia aerea le ha negato la possibilità portare a bordo i due ventilatori polmonari che le servono per respirare. Dopo la mobilitazione sul web la società irlandese ha fatto marcia indietro: "E' stato un equivoco".
Leggi di più

Ucraina, niente vacanze estive per gli studenti di Mariupol: “Russi iniziano la loro propaganda a scuola”

L'occupazione russa della città simbolo della guerra in Ucraina comincia ad avere le prime ripercussioni: gli studenti non faranno le vacanze estive e andranno a scuola fino al 1 settembre. Secondo il governo di Kiev l'esercito di Putin vuole de-ucrainizzare gli scolari e prepararli al curriculum russo che dovranno studiare il prossimo anno scolastico.