Neve e musica, il Natale milanese si avvicina

Ancora gospel nella settimana di appuntamenti milanese pre-natalizia: la formazione dei Rejoice Gospel Choir si esibisce martedì 18 al Teatro Oscar mentreJustin Blair & The Soulful Gospel Singers sono in concerto mercoledì 19 e giovedì 20 al Blue Note. Sabato 15 tornano Il Teatro degli Orrori, in tour con il nuovo album “Il mondo nuovo” al Leoncavallo. Giulio Casale e il suo spettacolo “La febbre” sono di scena al Teatro alle Colonne martedì 18 e mercoledì 19. Martedì è anche il giorno di Irene Grandi e Stefano Bollani al Teatro della Luna di Assago mentre il rapper Ensi prosegue il suo tour 2012 e fa tappa al Leoncavallo venerdì 21. Anche Dolcenera continua le date del tour e giovedì 20 è in concerti ai Magazzini Generali.
La settimana teatrale inizia con il debutto lunedì 17 al Teatro i “Lo stupro di Lucrezia“, lucido e violento adattamento del dramma shakesperiano. Martedì al Franco Parenti c’è Bebo Stori con “Gioàn Brera”, spettacolo radicato nella cultura, nelle atmosfere e nel dialetto della città della Madonnina. Mercoledì Paolo Poli rilegge Giovanni Pascoli con la sua verve dissacrante e intelligente.
Neve permettendo, non bisogna perdersi i mercatini che quest’anno come non mai stanno affollando Milano, dal centro alle periferie. In piazza Duomo c’è quello più completo, per tutti i gusti: ci sono i prodotti enogastronomici, i presepi, la casa di Babbo Natale, ceramiche, oggetti in legno e altre regalie.
 
Chiara Cecchini
Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Oltre 100 esclusi proveranno ad accedere alle preselezioni per l'insegnamento

Next Article

Concorsone, la carica dei 300mila. Si presentano in meno del previsto. Le domande più difficili quelle di lingua straniera

Related Posts
Leggi di più

Sfide estreme per registrare i video su TikTok: due ragazzi ricoverati in ospedale in gravi condizioni

Due giovani di 14 e 17 anni sono finiti in ospedale dopo aver cercato di portare a termine dei "TikTok Challenge". Il primo ha provato ad incendiare il tavolo di casa ma è rimasto ustionato, l'altro è salito sul vagone di un treno ma è rimasto folgorato da un cavo dell'alta tensione. Il social network si difende: "Rimuoveremo i contenuti che violano la nostra policy".