Tra i professionisti moderni anche i sommelier della frutta

Schermata 2013-02-06 a 14.56.14

Siamo abituati a sentire parlare di cru, solitamente riferendoci a coloro che testano la qualità del vino e della frutta, ma chi ha mai sentito parlare di sommelier della frutta?
E’ una figura professionale molto quotata al momento.
In Italia, esiste anche l’O.N.A.Frut, la prima associazione nazionale di assaggiatori di frutta, nata a Saluzzo, per iniziativa della Federazione provinciale della Coldiretti di Cuneo.
Lo scopo dell’ente è quello di valorizzare e promuovere le produzioni frutticole del nostro paese. La valutazione dei prodotti viene portata avanti da una attenta analisi sensoriale, utile per fornire indicazioni tecniche che descrivono le caratteristiche delle produzioni ortofrutticole.

Il sommelier della frutta è colui che si serve degli organi di senso per descrivere e misurare le caratteristiche organolettiche dei prodotti.
La O.N.A.Frut organizza spesso alcuni corsi, volti a formare non solo i tecnici degustatori ma anche i consumatori.

Cesare Gallesio, Segretario provinciale dell’ente, ha spiegato:
“La nostra associazione è ancora piuttosto giovane ma stiamo seminando bene. Abbiamo infatti intrapreso un rapporto di collaborazione con alcuni ristoratori, con gli Istituti Agrari e Alberghieri e questo ci fa ben sperare per le prossime generazioni di operatori”. E ha aggiunto: “Al momento, presso i ristoratori, stiamo conducendo con successo un’iniziativa che consiste nello spingere all’acquisto di frutta a km 0, ovvero di varietà locali, così da promuoverne e incentivarne il consumo presso i clienti. In questo modo siamo riusciti a coinvolgere in un unico progetto produttori, ristoratori e anche la grande distribuzione”.
AZ

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Cake design, la figura più in voga del momento

Next Article

Arrivano I Pochos, la prima squadra di calcio gay italiana

Related Posts
Leggi di più

Sfide estreme per registrare i video su TikTok: due ragazzi ricoverati in ospedale in gravi condizioni

Due giovani di 14 e 17 anni sono finiti in ospedale dopo aver cercato di portare a termine dei "TikTok Challenge". Il primo ha provato ad incendiare il tavolo di casa ma è rimasto ustionato, l'altro è salito sul vagone di un treno ma è rimasto folgorato da un cavo dell'alta tensione. Il social network si difende: "Rimuoveremo i contenuti che violano la nostra policy".