Tirocini retribuiti, 500 euro per 30 giovani disoccupati

tirocini retribuiti

Secondo appuntamento con le Botteghe di Mestiere, il progetto del Programma AMVA – Apprendistato e Mestieri a Vocazione Artigianale che Italia Lavoro sta realizzando per conto del Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali per promuovere e valorizzare il lavoro artigianale e l’apprendistato. Luglio è il mese che si contraddistingue per la pubblicazione del secondo ciclo per il primo avviso (domande entro il 4 luglio) e del primo ciclo per il secondo avviso (domande entro l’11 luglio).

Le botteghe operano in varie zone d’Italia nei territori a livello provinciale, costituite da consorzi di imprese e laboratori artigianali. Per ciascuna bottega verranno selezionati 30 giovani disoccupati o inoccupati di età compresa tra i 18 e i 29 anni, da inserire attraverso un tirocinio di 6 mesi. I partecipanti – durante il periodo di formazione – riceveranno una borsa mensile di 500 euro, ma soprattutto acquisiranno conoscenze, competenze e capacità per trovare un’occupazione o per avviare un’attività artigianale in proprio.

Qui trovate l’elenco degli avvisi del primo avviso: www.italialavoro.it/wps/wcm/connect/botteghe/di+Mestiere/Home/Le+Botteghe/Le+Botteghe+sul+territorio/
Qui invece ecco la lista del secondo avviso (prima parte): www.italialavoro.it/wps/wcm/connect/botteghe/di+Mestiere/Home/Le+Botteghe/II+Avviso+I+Ciclo+II+Fase/

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

"Così sono diventata make up artist - il mestiere che l'Inps ignora"

Next Article

Istat, l'esercito dei disoccupati tocca quota 3 milioni 140mila giovani

Related Posts
Leggi di più

Erasmus+, un partecipante su tre trova lavoro all’estero dopo il tirocinio

I dati di un'indagine svolta dall’Agenzia nazionale Erasmus+ evidenziano come oltre il 30% dei partecipanti ai programmi di formazione fuori dai confini italiani alla fine del percorso siano riusciti ad inserirsi nel mondo del lavoro dei paesi ospitanti. Quest'anno sono già 457 i progetti di mobilità individuale ricevuti.
Leggi di più

Alternanza scuola-lavoro, in Puglia boom di infortuni per gli studenti: 4500 in un anno

Fanno ancora discutere i numeri dei progetti PTCO che dovrebbero garantire percorsi di formazione all'interno delle aziende per i ragazzi che frequentano gli ultimi anni delle scuole superiori. In Puglia le denunce di infortuni che hanno riguardato studenti nel 2019 sono state 4500, il 4,5% del totale nazionale. Intanto domani il presidente Mattarella incontrerà i genitori di Lorenzo Parelli, lo studente morto durante il suo ultimo giorno di stage.
Leggi di più

Smart working, dopo giugno solo il 15% delle imprese permetterà il lavoro a distanza in una città diversa dalla sede aziendale

Secondo un'indagine dell'Associazione italiana per la direzione del personale quasi 9 aziende su 10 sono disponibili ad utilizzare il lavoro da remoto dopo la deadline del 30 giugno. Solo il 15% però è disposto a far lavorare gli smartworker nelle loro città di origine. Una scelta che potrebbe penalizzare soprattutto i laureati del sud.