Tirocini per laureati all'Agenzia italiana per la cooperazione e lo sviluppo

Un bando dal Mae per finanziare borse per tirocini di giovani laureati. Lavoreranno presso l’agenzia italiana per la cooperazione internazionale

Il “Fellowships Programme for Technical Cooperation Capacity Building and Human Resources Development” è un’iniziativa finanziata dal Governo Italiano, attraverso la Direzione Generale per la Cooperazione allo Sviluppo del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e l’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo, e curata dal Dipartimento degli Affari Economici e Sociali delle Nazioni Unite (UN/DESA).
Il suo obiettivo è offrire a giovani laureati che non abbiano superato i 28 anni di età la possibilità di svolgere un percorso di formazione professionale presso uffici delle organizzazioni internazionali in paesi in via di sviluppo o presso sedi estere dell’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo. Le borse hanno la durata di quasi un anno e prevedono, prima dell’assunzione dell’incarico presso i paesi di destinazione, un corso di formazione di due settimane in Italia.
Il Programma 2017-2018 è così articolato:
• dicembre 2017: corso di formazione
• gennaio 2018 – dicembre 2018: tirocinio presso uffici delle organizzazioni internazionali in paesi in via di sviluppo o presso sedi estere dell’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo
Per poter partecipare al Programma è necessario possedere i seguenti requisiti:
 Nonaversuperatoi28annidietà(natiilodopoil1gennaio1989)
 Possederelanazionalitàitaliana
 Avereun’ottimaconoscenzadellalinguaingleseeitaliana
 Avere ottenuto uno dei seguenti titoli accademici:
– laurea specialistica/magistrale
– laurea magistrale a ciclo unico
– laurea/laurea triennale accompagnata da un titolo di Master universitario
– bachelor’s degree accompagnato da un titolo di Master universitario
La scadenza per l’inoltro delle domande è il 30 giugno 2017 alle ore 15:00 (ora locale italiana). Le domande incomplete o pervenute in ritardo non saranno prese in considerazione.
Le domande di partecipazione dovranno essere inviate online attraverso il sistema di “Online Web Application” dell’ufficio UN/DESA di Roma raggiungibile dal sito www.undesa.it
A causa dell’elevato numero di candidature previste verranno contattati esclusivamente i candidati preselezionati.
Per ulteriori informazioni consultare www.undesa.it o scrivere a [email protected]

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Nuovo record di sport e di vita per Leonardo Cenci

Next Article

Lotta all'Omofobia, Fedeli: Il contrasto parte dalla scuola

Related Posts
Leggi di più

Un fondo per le iniziative degli atenei sulla legalità: “I giovani non sanno chi erano Falcone e Borsellino”

Presentato al Senato il fondo di 1 milione di euro a disposizione delle università italiane per diffondere le cultura delle legalità con seminari ed incontri. La ministra Maria Cristina Messa: "In questo modo rendiamo organiche iniziative che fino ad oggi erano state solo sporadiche e lasciate alla volontà di ogni singolo ateneo".