Stage nel commercio equo e solidale

 Schermata 2013-04-26 a 11.43.09

 

Occasioni in arrivo dalla European Fair Trade Association. Domande entro il 5 maggio

Le opportunità del momento passano per la European Fair Trade Association, associazione continentale costituita da undici centrali d’importazione di prodotti del commercio equo e solidale. Arrivano dall’EFTA programmi di traineeship a Bruxelles, Ginevra e Lussemburgo.

La lista degli stage che partiranno il 1 settembre e per i quali è possibile presentare la propria domanda entro il 5 maggio è la seguente: Traineeships at the EFTA Secretariat and FMO – 2013; Traineeship at the EFTA Secretariat – TRD Geneva – Autumn 2013; Traineeship at the EFTA Secretariat – ESO Luxembourg – Autumn 2013.

Ogni posizione si differenzia ma ci sono alcuni requisiti che rimangono comuni, come l’eccellente conoscenza della lingua inglese (e in via preferenziale anche il francese) e una breve esperienza lavorativa nell’ambito di competenza.

Per ciò che riguarda i titoli di studio si richiede una laurea in una disciplina tra giurisprudenza, economia, scienze politiche, relazioni internazionali.

Se interessati, cliccate qui:

https://jobs.efta.int/wd/plsql/wd_portal.list?p_web_site_id=564&p_function=map&p_title=Current%20Vacancies

 

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Mariachiara Carrozza è il nuovo ministro dell'istruzione

Next Article

Sparatoria a Palazzo Chigi durante il giuramento di Letta

Related Posts
Leggi di più

Giovani italiani divisi tra Neet e piccoli imprenditori: in entrambi i campi abbiamo il record europeo

Rilevazione di Confartigianato sulla situazione lavorativa dei giovani nel nostro Paese. Ci sono 123.321 imprese artigiane con a capo un under 35 ma il rovescio della medaglia è rappresentato dal 23% dei ragazzi tra i 15 e i 29 anni che non studia e non lavora. In Campania e in Calabria sono 1 su 3. "Le aziende fanno fatica a trovare lavoratori con competenze digitali e green".
Leggi di più

Alternanza scuola-lavoro, in Puglia boom di infortuni per gli studenti: 4500 in un anno

Fanno ancora discutere i numeri dei progetti PTCO che dovrebbero garantire percorsi di formazione all'interno delle aziende per i ragazzi che frequentano gli ultimi anni delle scuole superiori. In Puglia le denunce di infortuni che hanno riguardato studenti nel 2019 sono state 4500, il 4,5% del totale nazionale. Intanto domani il presidente Mattarella incontrerà i genitori di Lorenzo Parelli, lo studente morto durante il suo ultimo giorno di stage.