Sicuri in sella, partnership Fmi-Miur

patentino.jpgLa sicurezza stradale dei giovani centauri passa per la scuola. Per la terza volta consecutiva la Fmi (Federazione motociclistica italiana) e il Miur (Ministero di Istruzione, Università e Ricerca) hanno rinnovato (fino al 2012) il protocollo d’intesa sull’educazione stradale.
“Il progetto consente alla Federazione – precisa una nota – di operare nella scuola con i propri formatori di educazione stradale, per trasmettere ai giovani informazioni utili per la loro formazione civica, suggerire comportamenti virtuosi nella guida nonché proseguire nella sperimentazione della prova pratica, che per la Fmi va assolutamente inserita nella procedura per il conseguimento del patentino“.
L’iniziativa ha già coinvolto 40.000 ragazzi nell’anno scolastico 2007/2008, impegnandone circa 20.000 nello svolgimento della prova pratica di guida, grazie all’apporto degli oltre 1.000 formatori iscritti all’albo federale.

Manuel Massimo

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

L'ex br Morucci ospite a Casa Pound

Next Article

Italia & GB unite dalla Ricerca

Related Posts
Leggi di più

Film horror in una scuola media: studenti svenuti

È accaduto in una scuola di Cremona durante una supplenza. Proiettata la pellicola "Terrifier" vietata ai minori: gli alunni più sensibili hanno accusato malori e nausea. Lettera di protesta inviata al preside