Si laurea ma non trova lavoro. Ora fa lo spaventapasseri

Jamie Foxx, giovane ed intraprendente inglese,  22 anni appena e con già una laurea  in musica e letteratura inglese conseguita alla Bangor university,  ha vissuto nei mesi immediatamente successivi il conseguimento del titolo accademico, il dramma di molti suoi coetanei: la vana ricerca di un lavoro.

Nonostante il giovane abbia cercato a lungo,  il lavoro non si è visto nemmeno dal binocolo. E allora? Jamie ha ben pensato di rispondere all’unico annuncio che realmente lo aveva attratto: diventare uno spaventapasseri umano.

Ogni giorno Jamie si reca al suo posto di lavoro, in una fattoria del Norfolk, armato di chitarra e campanaccio, con indosso una giacca fosforescente. Il suo compito è quello di strimpellare canzoni a squarciagola non appena arrivi qualche pennuto nel campo. Di certo le condizioni atmosferiche, soprattutto in questo periodo, non sono delle migliori. Ma la paga, quella, non è male, se si considerano le 250 sterline la settimana (circa 1.200 euro al mese).

Non voglio fare lo spaventapasseri per sempre” – ha dett Jamie al quotidiano inglese “The Indipendent” – ma almeno ho il tempo per pensare cosa voglio fare della mia vita. Soddisfatti anche i suoi datori di lavoro: “Jamie sta facendo un gran lavoro e la differenza si vede”.

Raffaele Nappi
Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Canfora e Cacciari insegneranno all'Alma mater di Bologna

Next Article

Raid incendiari a scuola, c'è l'ombra della camorra

Related Posts
Leggi di più

Ucraina, niente vacanze estive per gli studenti di Mariupol: “Russi iniziano la loro propaganda a scuola”

L'occupazione russa della città simbolo della guerra in Ucraina comincia ad avere le prime ripercussioni: gli studenti non faranno le vacanze estive e andranno a scuola fino al 1 settembre. Secondo il governo di Kiev l'esercito di Putin vuole de-ucrainizzare gli scolari e prepararli al curriculum russo che dovranno studiare il prossimo anno scolastico.
Leggi di più

Studentessa muore a pochi esami dalla laurea: l’università la proclamerà lo stesso “dottoressa”

Irene Montuccoli avrebbe compiuto oggi 22 anni. E' morta nei giorni scorsi in seguito a dei forti mal di testa. Sul suo decesso la Procura di Reggio Emilia ha aperto un fascicolo perché la ragazza, che era andata più volte al Pronto soccorso, era sempre stata dimessa. Irene era appassionata di motori e stava per laurearsi in Ingegneria del veicolo. L'ateneo di Modena e Reggio Emilia ha avviato l'iter per la laurea alla memoria.