Sesso, farlo regolarmente fa sembrare più giovani

il sesso fa sembrare giovani

 Il sesso fa sembrare più giovani Avere una regolare attivita’ sessuale puo’ far sembrare uomini e donne fra i cinque e i sette anni piu’ giovani. Almeno questa e’ quello che ritiene David Weeks, psicologo gia’ a capo del Royal Edinburgh Hospital che durante il suo intervento alla conferenza della British Psychological Society che si e’ tenuta oggi ha illustrato i risultati della sua ricerca condotta sulla vita sessuale di un gruppo di volontari.

“Chi aveva un aspetto piu’ giovanile dichiarava di avere in media il 50 per cento di rapporti sessuali in piu’ degli altri. Nel gruppo dei 40-50enni questo significava rapporti tre volte alla settimana, invece che due volte” ha spiegato lo studioso. “Il sesso comporta una serie di benefici per la salute: il rilascio di endorfine, antidolorifici naturali, favorisce il sonno, migliora la circolazione sanguigna e la salute cardiaca e favorisce il rilascio dell’ormone della crescita, che rende la pelle piu’ elastica” ha concluso Weeks.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

MIUR, al via corsi di abilitazione per 80 mila docenti precari

Next Article

Tirocinio e borsa di studio con Lamberti

Related Posts
Leggi di più

SDA Bocconi tra le prime 7 università al mondo per la formazione dei manager

Pubblicata la Combined Ranking sulla Formazione Manageriale stilata dal Financial Times. L'ateneo milanese si classifica al settimo posto guadagnando per cinque posizioni rispetto alla classifica del 2020. "Premiata la nostra capacità di assicurare il legame e la qualità delle interazioni con le aziende e i partecipanti".
Leggi di più

Ricerca, parte la caccia al fondo da 1,3 miliardi di euro per 180 dipartimenti d’eccellenza

Il Ministero dell'Università pronto all'assegnazione dei fondi per le strutture che si distinguono per una ricerca di qualità. Per il quinquennio 2023-2027 sono 350 le strutture che verranno selezionate ma solo 180 riceveranno i fondi dopo la valutazione da parte dell'Anvur. Padova, Statale Milano e Sapienza le università con più dipartimenti candidati.