Se vuoi cambiare la tua vita devi prima cambiare la tua mente

Si è sempre fatto così è l’antitesi dell’evoluzione, del miglioramento, del progresso.
Sei Tu, con i Tuoi pensieri, le Tue credenze e i Tuoi atteggiamenti a condizionare la Tua vita.
E’ il Tuo cervello che fa la differenza!
I tuoi pensieri creano la tua realtà. I tuoi pensieri sono formati dalle tue credenze o convinzioni. Le convinzioni possono essere distinte in potenzianti o limitanti. Potenzianti perché permettono di vivere scelte utili al raggiungimento degli obiettivi, limitanti perché sbarrano la strada al raggiungimento degli obiettivi.
Le convinzioni limitanti sono il frutto di pensieri irrazionali che si radicano nella mente sino a diventare un ostacolo alla felicità, al benessere e al raggiungimento di obiettivi performanti, insinuano paura.
Le convinzioni sono la prova che la rappresentazione soggettiva della realtà può sostituirsi, nella mente, alla realtà. E’ come trasferire quello che pensi a ciò che senti. Ciò che ti ripeti ogni giorno diventa la tua realtà, e se ciò che ti ripeti ti fa provare un certo stato emotivo quell’emotività diventa la tua realtà. Cambiare le tue convinzioni modifica le tue emozioni.
Per liberarsi dalle convinzioni limitanti c’è un modo. Si chiama ristrutturazione cognitiva ed è uno dei migliori risultati che si possano ottenere grazie all’applicazione di un’evoluta strategia di Coaching.
 

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

180 Dipartimenti di eccellenza, la graduatoria

Next Article

Università: come funziona? Parole chiave

Related Posts
Leggi di più

Studentessa muore a pochi esami dalla laurea: l’università la proclamerà lo stesso “dottoressa”

Irene Montuccoli avrebbe compiuto oggi 22 anni. E' morta nei giorni scorsi in seguito a dei forti mal di testa. Sul suo decesso la Procura di Reggio Emilia ha aperto un fascicolo perché la ragazza, che era andata più volte al Pronto soccorso, era sempre stata dimessa. Irene era appassionata di motori e stava per laurearsi in Ingegneria del veicolo. L'ateneo di Modena e Reggio Emilia ha avviato l'iter per la laurea alla memoria.