180 Dipartimenti di eccellenza, la graduatoria

Di seguito si riporta la graduatoria definita dall’ANVUR dei Dipartimenti che sono ammessi alla procedura di selezione dei 180 Dipartimenti di eccellenza in ordine decrescente rispetto al valore dell’Indicatore standardizzato di performance dipartimentale (ISPD). Per il calcolo dell’ISPD, si fa riferimento ai Dipartimenti attivi al 1 gennaio 2017, considerando i docenti (professori di I e II fascia, ricercatori a tempo indeterminato e a tempo determinato, assistenti del ruolo ad
esaurimento e Professori ex art. 1, comma 12, della Legge 230/05) afferenti agli stessi alla medesima data, come comunicato alle Università con nota MIUR 3212 del 10 marzo u.s..

È questa la superformula che ha sancito i “180 migliori dipartimenti universitari italiani“.



CONSULTA LA CLASSIFICAELENCO_DIP_ECCELLENZA

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

ITS Day - Competenze per l’Italia 4.0

Next Article

Se vuoi cambiare la tua vita devi prima cambiare la tua mente

Related Posts
Leggi di più

Un fondo per le iniziative degli atenei sulla legalità: “I giovani non sanno chi erano Falcone e Borsellino”

Presentato al Senato il fondo di 1 milione di euro a disposizione delle università italiane per diffondere le cultura delle legalità con seminari ed incontri. La ministra Maria Cristina Messa: "In questo modo rendiamo organiche iniziative che fino ad oggi erano state solo sporadiche e lasciate alla volontà di ogni singolo ateneo".
Leggi di più

Gran Bretagna, niente visto speciale per i nostri laureati: le università italiane considerate “troppo scarse”

Il governo britannico mette a disposizione una "green card" per attrarre giovani talenti e aggirare così le stringenti regole imposte dalla Brexit. Potranno partecipare però solo chi si è laureato in una "università eccellente" in giro per il mondo. Dall'elenco però sono state esclusi tutti gli atenei italiani considerati quindi non all'altezza in basse ai risultati nelle più prestigiose classifiche mondiali.