Sanità sostenibile, a Bruxelles per uno stage

 

sanità sostenibile

 

Si parte e si va a Bruxelles. La Health Care Without Harm cerca un giovane da inserire come tirocinante nei propri uffici

Se avete a cuore la salute mondiale ecco l’occasione che fa al caso vostro. La Health Care Without Harm, associazione internazionale formata da più di 440 organizzazioni di 52 nazioni a sostegno della sanità sostenibile, seleziona un giovane stagista.

La divisione europea punta ad inserire presso la struttura di Bruxelles un giovane dinamico e con ottime capacità comunicative che assista il Chemicals and Nanomaterials Policy Officer.
L’invito è rivolto a giovani in possesso di laurea negli ambiti delle scienze ambientali, della sanità pubblica e in tutti i campi correlati. Si richiede anche esperienza o spiccato interesse nel settore.
Essenziale, tra gli altri requisti, l’eccellente conoscenza delle lingue inglese e francese.

Il tirocinio durerà sei mesi, con annesso rimborso spese. La data di scadenza per l’invio delle candidature è fissata al giorno 10 giugno.
Domande da qui:
www.eurobrussels.com/job_apply/80931/Research_Intern_HCWHE_Health_Care_Without_Harm_Europe_Brussels_Belgium

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

TERREMOTO NEL LAZIO, la scossa registrata in serata: nessun danno a cose o persone

Next Article

Bimba di sei anni dimenticata su uno scuolabus

Related Posts
Leggi di più

Salario minimo, cos’è e perché ce lo chiede l’UE

A riporta in auge il tema è una proposta rilanciata da Partito democratico e Movimento 5 Stelle. Tranne timide eccezioni, l'idea non sembra però raccogliere l'entusiasmo né delle parti sociali, né degli altri partiti di maggioranza. Eppure allargando lo sguardo, solo sei Paesi europei, Italia compresa, non possiedono una normativa del genere.