Roma Tre corre con Miguel

Dopo il successo di “In Facoltà, per sport”, serie di incontri organizzata dall’Ufficio Iniziative Sportive di Roma Tre, si replica con ” La città vista dal suo sport”.

Per voi atleti/per voi che sapete di freddo, di calore/di trionfi e sconfitte/per voi che avete il corpo sano/l’anima ampia e il cuore grande./Per voi che avete molti amici/molte aspirazioni/l’allegria matura e il sorriso dei bambini/Per voi che non sapete di gelo ne di sole/di pioggia ne rancore./Per voi, atleti/che percorrete i villaggi e le città/unendo Stati con il vostro camminare/Per voi, atleti che disprezzate la guerra e anelate la pace. (Miguel Sanchez)

Dopo il successo di In Facoltà, per sport, serie di incontri organizzata dall’Ufficio Iniziative Sportive di Roma Tre durante l’anno accademico 2010-11, si replica con “La città vista dal suo sport” (4 città, 4 incontri: Buenos Aires, Barcellona, Parigi, Londra).

L’Ufficio Iniziative Sportive di Roma Tre e la Corsa di Miguel intendono così promuovere la cultura sportiva fra gli studenti e nella Capitale anche in vista della candidatura olimpica di Roma per il 2020.

L’iniziativa avrà luogo giovedì 24 Novembre 2011, ore 11:30 press il centro Studi Italo Francesi-Università Roma Tre, Sala Capizucchi, piazza Campitelli 3 – Roma.

Interverranno:
Valerio Piccioni, giornalista Gazzetta dello Sport e promotore Corsa di Miguel

Eduardo Varela, Ministro diplomatico della Repubblica Argentina in Italia

Carlos Cherniak, Ministro diplomatico della Repubblica Argentina in Italia, responsabile politico e dei diritti umani

Alberto Tenderini e Diego Mariottini, Ufficio Iniziative Sportive Roma Tre.

Moderatore: Massimo Filipponi, giornalista L’Unità.

Il primo incontro sarà sulla Capitale argentina Buenos Aires e si terrà mercoledì 30 novembre presso l’Aula Magna del Rettorato. Per ulteriori informazioni, visita il sito:  www.lacorsadimiguel.it

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Sannio,filo diretto con gli studenti

Next Article

Miur, On line “La scuola in cifre - L’università in cifre”

Related Posts
Leggi di più

Si laureano prima ma guadagnano di meno rispetto agli uomini: la vita in salita delle donne dopo la fine dell’università

Presentato a Bologna il "Rapporto tematico di genere” realizzato dal Consorzio interuniversitario AlmaLaurea. Le donne rappresentano il 60% dei laureati italiani, finiscono in corso il ciclo di studi ma guadagnano anche il 20% in meno rispetto ai colleghi maschi. La ministra Messa: "Stop alle discriminazioni. Incentivi a quelle aziende che portano avanti politiche di uguaglianza di genere".
Leggi di più

Ricerca, online il bando del Ministero per finanziare i progetti di interesse nazionale. Messa: “Pronti 749 milioni di euro”

E' online il bando, finanziato in parte con le risorse del PNRR, che stanzia quasi 750 milioni di euro per lo sviluppo della ricerca italiana. Dei 749 milioni, circa 223 milioni - il 30% del totale - sono destinati a progetti presentati da professori o ricercatori con meno di 40 anni. Il ministro Messa: "Vogliamo incentivare i giovani a sviluppare ambiziosi progetti di ricerca di base".
Leggi di più

Percorsi di studio “transnazionali” e un’unica carta dei diritti per gli studenti: ecco l’università “europea” immaginata dalla ministra Messa

Dopo 23 anni dalla Dichiarazione di Bologna, i ministri europei dell'Università si sono ritrovati a Parigi per ridisegnare il futuro dell'istruzione accademica. La ministra Maria Cristina Messa: "Obiettivo è creare un'offerta transnazionale, internazionalizzando i percorsi di studio e disponendo una carta europea dello studente".