Sannio,filo diretto con gli studenti

Un numero unico telefonico per chi cerca informazioni su didattica, procedure amministrative e struttura organizzativa dell’Ateneo.

L’ Università degli Studi del Sannio ha attivato un numero unico telefonico dedicato a chi cerca informazioni sulla didattica, su tutte le procedure amministrative connesse alle carriere degli studenti e sulla struttura organizzativa dell’Ateneo.

Il personale dell’Unità Organizzativa Carriere Studenti potrà essere contattato al numero telefonico 0824.305415, dal lunedì al venerdì, dalle ore 9.00 alle ore 12.00.

Il servizio è finalizzato a soddisfare, attraverso un’unica utenza, le richieste di chi ancora non è entrato nella realtà universitaria ovvero di chi si è già immatricolato o laureato. In particolare, verranno fornite delucidazioni sui corsi di laurea e sull’ offerta didattica delle varie Facoltà, sulle procedure di immatricolazione, sui benefici economici e sulle agevolazioni a cui è possibile accedere.

In questa particolare fase dell’anno accademico – ha spiegato il Rettore Filippo Bencardino quando l’Università accoglie le nuove matricole, crediamo sia necessario garantire informazioni immediate attraverso un unico servizio telefonico dedicato soprattutto agli studenti provenienti da fuori città”.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Unisa, Musicateneo cerca musicisti

Next Article

Roma Tre corre con Miguel

Related Posts
Leggi di più

Sapienza, Bologna e Padova le tre migliori università italiane secondo la classifica Artu. Nel mondo a guidare è Harvard

Pubblicata la classifica redatta dall'University of New South Wales di Sydney che unisce in un unico indice i tre ranking mondiali più influenti: Quacquarelli Symonds (Qs), Times Higher Education (The) and the Academic Ranking of World Universities (Arwu). La prima italiana, La Sapienza di Roma, si piazza al 155esimo posto, l'ultima (il Politecnico di Torino) al 370esimo.
Leggi di più

Pronti gli aumenti per le borse di studio: per gli studenti fuori sede ci sono 900 euro in più

Il decreto del Ministero dell'Università che fissa i nuovi criteri per l'assegnazione delle borse di studio è al vaglio della Corte dei conti e sta per entrare in vigore. Previsto un aumento medio di 700 euro per ogni studente ma per alcuni casi gli importi saranno anche superiori: per chi studia lontano da casa e non è assegnatario di un posto letto l'assegno passerà da 5.257,74 a 6.157,74 euro.