Roma. Studentesse offrono sesso per 20.000 euro al mese. 10 arresti

20.000 euro al mese in cambio di incontri sessuali con uomini facoltosi. Ecco il quadro che vede protagoniste un centinaio di ragazze tra cui molte studentesse romane.

20.000 euro al mese in cambio di incontri sessuali con uomini facoltosi. Ecco il quadro che vede protagoniste un centinaio di ragazze tra cui molte studentesse romane.

 Spacciandolo per associazione culturale, il night Pussycat era tutt’altro che culturale, era un vero giro di prostituzione.

Dieci gli arresti della Squadra Mobile della Questura di Roma tra cui un vice questore aggiunto della Polfer. Russe, brasiliane, romene ed italiane, ragazze di ogni nazionalità che negli ultimi mesi avrebbero fatto parte di un mercato di quasi 400 ragazze. Arrestato anche il “vice presidente” dell’associazione culturale, Flavio Serpieri, ex militante dei Nar ed anche un regista di fil hard.

Una pratica così ben avviata ed organizzate che alle ragazze si badava a partire dall’alloggio. Le più belle lavoravano a Pussycat, le altre invece venivano gettate in strada sotto il controllo di due romeni.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

AcademiaNet apre le porte alla prima donna italiana

Next Article

Sassari, finanziamento record per l'Erasmus placement

Related Posts
Leggi di più

La versione di Seneca, talebani e Martin Luter King: ecco le tracce più scelte dalle scuole per la seconda prova della maturità

Ieri i 520mila studenti che hanno svolto la seconda prova dell'esame di maturità hanno impiegato in media tra le 4 e le 6 ore. Seneca e Tacito i più gettonati nei licei classici. I risultati avranno un peso minore rispetto al passato (solo 10 su 100). Il ministro Bianchi: "L'anno prossimo torneremo alla vecchia impostazione ma disponibile ad introdurre ulteriori novità".