Roma: Master gratuiti ICT per diplomati e laureati

Sono aperte le iscrizioni ai Master ICT gratuiti promossi dalla cooperativa sociale educativa Elis. I percorsi formativi si terranno a Roma e prevedono un periodo di stage in azienda. Possono partecipare giovani diplomati e laureati.
Obiettivi dei master è quello di fornire ai partecipanti competenze adeguate nell’ambito dell’informatica, favorendo l’inserimento nelle aziende partner del progetto. Infatti i corsi formativi sono co-progettati con alcune aziende del Consorzio ELIS.
I percorsi formativi sono i seguenti:
Master ICT – Azione Sistemistica;
Master ICT – Azione Tecnico di Reti Locali.
Ogni Master è gratuito grazie ai fondi erogati dalla Regione Lazio che copriranno totalmente e a tutti i partecipanti i costi di formazione e della didattica.
Ciascun corso prevede 560 ore di formazione + 240 di stage. I Master aspirano al raggiungimento dei seguenti obiettivi:
– sviluppo di una formazione in ambito informatico con focus sulle competenze richieste dalle aziende;
– crescita professionale dei partecipanti grazie all’attenzione dello sviluppo di competenze organizzative e relazionali;
– superamento con profitto dell’esame per il riconoscimento della qualifica relativa;
– inserimento degli allievi partecipanti nelle aziende partner.
Al termine del percorso formativo, infatti, verranno rilasciate le qualifiche di Tecnico di Rete e Sistemista riconosciute dalla Regione Lazio. I master ICT sono rivolti a giovani diplomati oppure laureati che vogliono acquisire competenze in ambito informatico ed entrare nel mondo del lavoro.
I candidati devono essere in possesso dei seguenti requisiti:
– possesso di Diploma o Laurea.
– età massima 29 anni.
– essere inoccupati o disoccupati;
– possedere la residenza o il domicilio nella regione Lazio da almeno 6 mesi.
Tutti gli interessati a partecipare ad uno dei Master ICT gratuiti per Sistemista e Tecnico di Reti sono invitati compilare il form presente alla fine di questa pagina. Maggiori informazioni sull’ente sono consultabili sul sito www.elis.org.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Con AIESEC in Colombia per la lotta contro il cambiamento climatico

Next Article

LETTERA AL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA SERGIO MATTARELLA IN VISITA ALL’UNIVERSITÀ SAPIENZA DI ROMA

Related Posts
Leggi di più

Giovani italiani divisi tra Neet e piccoli imprenditori: in entrambi i campi abbiamo il record europeo

Rilevazione di Confartigianato sulla situazione lavorativa dei giovani nel nostro Paese. Ci sono 123.321 imprese artigiane con a capo un under 35 ma il rovescio della medaglia è rappresentato dal 23% dei ragazzi tra i 15 e i 29 anni che non studia e non lavora. In Campania e in Calabria sono 1 su 3. "Le aziende fanno fatica a trovare lavoratori con competenze digitali e green".
Leggi di più

Erasmus+, un partecipante su tre trova lavoro all’estero dopo il tirocinio

I dati di un'indagine svolta dall’Agenzia nazionale Erasmus+ evidenziano come oltre il 30% dei partecipanti ai programmi di formazione fuori dai confini italiani alla fine del percorso siano riusciti ad inserirsi nel mondo del lavoro dei paesi ospitanti. Quest'anno sono già 457 i progetti di mobilità individuale ricevuti.
Leggi di più

Alternanza scuola-lavoro, in Puglia boom di infortuni per gli studenti: 4500 in un anno

Fanno ancora discutere i numeri dei progetti PTCO che dovrebbero garantire percorsi di formazione all'interno delle aziende per i ragazzi che frequentano gli ultimi anni delle scuole superiori. In Puglia le denunce di infortuni che hanno riguardato studenti nel 2019 sono state 4500, il 4,5% del totale nazionale. Intanto domani il presidente Mattarella incontrerà i genitori di Lorenzo Parelli, lo studente morto durante il suo ultimo giorno di stage.