Ricercatori ed organizzatori eventi presso l’ISPI

L’ISPI (Istituto per gli studi di politica estera) con sede a Milano raccoglie su base continua durante l’anno i CV di quanti desiderino collaborare con l’Istituto nell’ambito delle tradizionali attività (formazione, ricerca, eventi, ecc.)

L’ISPI (Istituto per gli studi di politica estera) con sede a Milano raccoglie su base continua durante l’anno i CV di quanti desiderino collaborare con l’Istituto nell’ambito delle tradizionali attività (formazione, ricerca, eventi, ecc.).

E’ sempre possibile candidarsi per svolgere uno stage (tutti gli stage iniziano con un periodo di prova di 3 mesi durante i quali non è previsto rimborso spese). Per inviare il proprio CV: [email protected]

In particolare, attualmente è alla ricerca delle seguenti figure professionali:

Stage nell’Area Eventi

ISPI ospita uno stage da 3 a 9 mesi nell’ambito dell’area eventi, con specifico riferimento all’organizzazione e alla promozione di conferenze internazionali, tavole rotonde e workshop. Il candidato ideale ha già una laurea in discipline umanistiche, politiche o economiche. Si richiede un’ottima conoscenza della lingua inglese. Inviare curriculum, lettera di motivazione e foto a [email protected], segnalando nell’oggetto della mail: “REF_stage_eventi”

Tirocinio nell’Area Eventi

ISPI ospita tirocini di 3 mesi nell’ambito dell’area eventi, con specifico riferimento alle attività di comunicazione e assistenza congressuale. Il candidato ideale ha almeno una laurea triennale e ha preferibilmente già maturato un’esperienza in posizione analoga o ha acquisito una specializzazione in pubbliche relazioni / organizzazione eventi / comunicazione. Si richiede buona conoscenza della lingua inglese e dei principali sistemi informatici.

Inviare curriculum, lettera di motivazione e foto a [email protected], segnalando nell’oggetto della mail: “REF_tirocinio_eventi”

Research positions (Trainee – Assistant – Fellow)

L’ISPI svolge progetti di ricerca e promuove pubblicazioni sulle seguenti tematiche:

  • Integrazione e politiche dell’Unione europea
  • Politica estera, sicurezza e difesa dell’Unione europea
  • Sicurezza e Studi strategici
  • Relazioni transatlantiche
  • Mediterraneo e Medio Oriente
  • Russia
  • Caucaso e Asia centrale
  • India e Cina

La raccolta di candidature avviene su base continuativa durante l’anno. Al momento si valutano in particolare proposte di collaborazione sulle tematiche legate all’Europa, alla Russia, all’India, alla Cina o con competenze di comunicazione on-line.

Nell’ambito di tali progetti vengono accolti research trainee (nella modalità di stage e senza rimborso spese per i primi 3 mesi) o research assistant e research fellow (borsa di studio semestrale o annuale) con ottima conoscenza della lingua italiana e inglese, oltre che una precedente esperienza di ricerca sulle stesse tematiche (tesi, master, dottorato, studi di specializzazione/perfezionamento, ecc.).

La raccolta di candidature avviene su base continuativa durante l’anno. Al momento si valutano in particolare proposte di collaborazione sulle tematiche legate all’Europa, alla Russia, all’India, alla Cina o con competenze di comunicazione on-line.

Curriculum vitae, lettera di motivazione e l’ISPI Application Form ( qui scaricabile) possono essere inviati a [email protected], indicando chiaramente l’area d’interesse e, se ci si candida soltanto per borse di studio o anche per stage.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Facebook specialist Junior

Next Article

Soluzioni giovani per cibo sostenibile

Related Posts
Leggi di più

Erasmus+, un partecipante su tre trova lavoro all’estero dopo il tirocinio

I dati di un'indagine svolta dall’Agenzia nazionale Erasmus+ evidenziano come oltre il 30% dei partecipanti ai programmi di formazione fuori dai confini italiani alla fine del percorso siano riusciti ad inserirsi nel mondo del lavoro dei paesi ospitanti. Quest'anno sono già 457 i progetti di mobilità individuale ricevuti.
Leggi di più

Alternanza scuola-lavoro, in Puglia boom di infortuni per gli studenti: 4500 in un anno

Fanno ancora discutere i numeri dei progetti PTCO che dovrebbero garantire percorsi di formazione all'interno delle aziende per i ragazzi che frequentano gli ultimi anni delle scuole superiori. In Puglia le denunce di infortuni che hanno riguardato studenti nel 2019 sono state 4500, il 4,5% del totale nazionale. Intanto domani il presidente Mattarella incontrerà i genitori di Lorenzo Parelli, lo studente morto durante il suo ultimo giorno di stage.
Leggi di più

Smart working, dopo giugno solo il 15% delle imprese permetterà il lavoro a distanza in una città diversa dalla sede aziendale

Secondo un'indagine dell'Associazione italiana per la direzione del personale quasi 9 aziende su 10 sono disponibili ad utilizzare il lavoro da remoto dopo la deadline del 30 giugno. Solo il 15% però è disposto a far lavorare gli smartworker nelle loro città di origine. Una scelta che potrebbe penalizzare soprattutto i laureati del sud.