Quattro minuti in meno per consumare una pinta di birra con un bicchiere curvo

Schermata 2013-01-18 a 10.09.51

Un bicchiere dal bordo curvo inganna il bevitore sul livello di birra raggiunto e spinge a finire più in fretta la propria dose.

È la scoperta dei ricercatori della Bristol’s School of Experimental Psychology che hanno svolto uno studio su quanto la forma di un bicchiere possa influenzare la velocità di consumo delle bevande. La birra si beve molto più velocemente nei bicchieri curvi (l’esperimento ha stimato circa 7 minuti) rispetto a quelli di forma più regolare (circa 11 minuti).

Il bicchiere curvo, infatti, non permettendo al consumatore di regolarsi e di sapere esattamente quanto si ha bevuto, spingerebbe a terminare prima e passare quindi al successivo.

Lo scopo della ricerca è legato al consumo di alcool quale emergenza in molti Paesi del mondo e alla conseguente ricerca di nuove strategie di controllo. L’alcolismo in Italia riguarda 1milione e mezzo di persone, con un costo sociale di oltre 50miliardi.

Sull’utilità vera e propria della ricerca: incentivo ad un consumo più responsabile di alcolici o strategia di cui i proprietari di pub approfitteranno (se non fosse già loro noto) per aumentare le consumazioni?

 

Giovanni Torchia

 

Total
0
Shares
1 comment
  1. Lo spero tanto anch’io che i proprietari di Pub e altri non approfittano di questa ricerca, in quando le strategie che adottano per vendere più alcol sono già tante, ovviamente non tutti la pensano così, altrimenti il problema sarebbe molto più grave.
    Franco Giarrusso
    presidente Movimento Italiano Turismo Birra

Lascia un commento
Previous Article

«Viagrande Studios», il più grande centro di formazione artistica del sud Italia

Next Article

Contratti "verdi" quando il candidato giusto è difficile da trovare

Related Posts
Leggi di più

Sfide estreme per registrare i video su TikTok: due ragazzi ricoverati in ospedale in gravi condizioni

Due giovani di 14 e 17 anni sono finiti in ospedale dopo aver cercato di portare a termine dei "TikTok Challenge". Il primo ha provato ad incendiare il tavolo di casa ma è rimasto ustionato, l'altro è salito sul vagone di un treno ma è rimasto folgorato da un cavo dell'alta tensione. Il social network si difende: "Rimuoveremo i contenuti che violano la nostra policy".