Ferrara, tragedia all’università: prof muore precipitando dalla tromba delle scale

Raffaele Tripiccione, 65 anni, era una figura storica del dipartimento di Fisica dell’università di Ferrara. Poco dopo le 8 di ieri, 9 novembre, il docente è precipitato cadendo nella tromba delle scale dal quarto piano.

Lo hanno trovato esanime sul pavimento, non lontano dall’ingresso dell’università di Ferrara: il professore Raffaele Tripiccione, 65 anni, storica figura del dipartimento di Fisica e Scienze della Terra, è morto ieri mattina dopo essere caduto nella tromba delle scale dal quarto piano dalla sede di Via Saragat dell’ateneo emiliano. Ad accorgersi della tragedia sono state alcune persone presenti nel dipartimento che hanno udito il tonfo. Inutili i soccorsi del 118.

La salma è stata portata alla medicina legale da cui si attendono risposte sulla dinamica. Si dovrà valutare se disporre l’autopsia per chiarire se il docente ha avuto problemi di salute che gli hanno provocato un giramento di testa tale da farlo precipitare nel vuoto. Stando alle prime dichiarazioni, il 65enne aveva parlato poco prima con alcuni colleghi in maniera serena. Resta comunque in piedi la pista del suicidio. A quanto si apprende, gli investigatori non avrebbero trovato alcuno messaggio lasciato dal prof a spiegazione di un eventuale gesto volontario.

Chi era il docente dell’Università di Ferrara

Dopo la laurea all’ateneo pisano nel 1980, Tripiccione si era perfezionato alla Scuola Normale Superiore. Era titolare della cattedra di Elementi di Meccanica quantistica e, presso il corso di laurea magistrale, di Quantum Mechanics e Physics of complex systems and laboratory. Il suo ateneo esprime cordoglio “per la scomparsa del Professor Raffaele Tripiccione, docente dalle inestimabili doti umane e scientifiche, una perdita incolmabile per Università di Ferrara. Nella giornata di mercoledì 10 novembre 2021 sono sospese tutte le lezioni del corso di laurea triennale in Fisica e del corso di laurea magistrale in Fisica“.

Leggi anche:

Total
1
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Make IT a Case: le aziende in aula e gli studenti in azienda

Next Article

Legge di Bilancio, confermata carta del docente

Related Posts
Leggi di più

SDA Bocconi tra le prime 7 università al mondo per la formazione dei manager

Pubblicata la Combined Ranking sulla Formazione Manageriale stilata dal Financial Times. L'ateneo milanese si classifica al settimo posto guadagnando per cinque posizioni rispetto alla classifica del 2020. "Premiata la nostra capacità di assicurare il legame e la qualità delle interazioni con le aziende e i partecipanti".