Presentata a Roma la VI edizione dello Young International Forum: “E’ arrivato il momento di sbloccare i giovani”

conferenza stampa

Conferenza stampa in Commissione Europea per presentare la VI edizione dello Young International Forum. Mariano Berriola, presidente Fondazione Italia Orienta: “Puntare sullo studio, sulle lingue, sul confronto. E’ arrivato il momento di sbloccare, finalmente, i giovani”  

 

Questa mattina nella sede della Commissione Europea si è tenuta la conferenza stampa di presentazione della VI edizione dello Young International Forum. “L’obiettivo è quello di far partire percorsi di carriera, stimolare i nostri ragazzi – ha commentato Mariano Berriola, presidente della Fondazione Italia Orienta. Dobbiamo puntare sullo studio, sul confronto, sulle lingue. Solo così sblocchiamo i nostri ragazzi. All’inaugurazione dello Yif, inoltre,  si confronterà chi la scuola la vive dal basso. Do l’appuntamento agli studenti e ai visitatori dal 14 al 16 ottobre: è arrivato il momento di sbloccarsi”.

Grazie alla collaborazione con la FIPAV (Federazione Italiana Pallavolo) quest’anno anche lo sport sarà protagonista allo YIF: “Durante la tre giorni della manifestazione allestiremo campi di volley per i ragazzi, con la presenza di istruttori ed esperti. L’idea da lanciare  agli studenti è quella di uno sport di squadra, dove tutti possono dare una mano e aiutarsi a vicenda” – ha commentato Paola Camilletti, vicepresidente comitato provinciale FIPAV Roma.

Lo Young International Forum è un progetto della Fondazione educativa Italia Orienta in collaborazione con il Corriere dell’Università Job e Affaritaliani.it, e con l’adesione del Presidente della Repubblica. La manifestazione si terrà a Roma dal 14 al 16 ottobre allo Spazio Factory, presso La Pelanda, e nasce dall’esigenza di supportare i giovani nella ricerca di un lavoro, di offrire loro spunti di riflessione e opportunità di scambi culturali, formativi e professionali, combattendo cosi la dispersione scolastica, gli abbandoni universitari, la disoccupazione giovanile, il fenomeno dei Neet. Alla tre giorni sono attese scuole da tutta Italia, con la presenza di associazioni studentesche e giovanili, stand, istituzioni, orientatori ed esperti.

 

ECCO IL VIDEO DELLA PRESENTAZIONE

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Il MIUR arriva a Lampedusa: 200 bambini cantano per le vie dell'isola

Next Article

Gli studenti contro il Jobs Act: "Aumenta la precarietà dei giovani"

Related Posts
Leggi di più

La versione di Seneca, talebani e Martin Luter King: ecco le tracce più scelte dalle scuole per la seconda prova della maturità

Ieri i 520mila studenti che hanno svolto la seconda prova dell'esame di maturità hanno impiegato in media tra le 4 e le 6 ore. Seneca e Tacito i più gettonati nei licei classici. I risultati avranno un peso minore rispetto al passato (solo 10 su 100). Il ministro Bianchi: "L'anno prossimo torneremo alla vecchia impostazione ma disponibile ad introdurre ulteriori novità".
Leggi di più

Alla maturità vince il mondo iperconnesso, Pascoli scelto da pochissimi. Oggi al via la seconda prova scritta

Il 21,2% dei 520mila studenti che ieri hanno svolto la prima prova dell'esame di maturità hanno scelto il brano di Vera Gheno e Bruno Mastroianni. Sul podio anche la Segre e Verga mentre l'analisi della poesia "La via ferrata" di Giovanni Pascoli ha riscosso poso appeal tra i maturandi: solo il 2,9%. Oggi si torna tra i banchi per il secondo scritto (latino al classico e matematica allo scientifico).