Premio Guido Carli per tesi sull’economia

La Banca Popolare di Spoleto bandisce la quindicesima edizione del concorso per l’assegnazione del premio di Laurea dedicato al dottor Guido Carli. Il premio, dell’importo di 2.600 euro è riservato alla migliore tesi di laurea che abbia trattato argomenti di carattere economico e bancario. Possono partecipare al concorso sia studenti italiani sia stranieri che abbiano ottenuto laurea magistrale presso Università italiane nell’anno accademico 2006/2007 con voto di laurea non inferiore a 110/110.
Le domande di ammissione al concorso, redatte in carta semplice, dovranno pervenire alla Banca Popolare di Spoleto S.p.A., Piazza Pianciani 5, Spoleto, entro il 30 maggio 2008. Nella domanda il concorrente dovrà dichiarare le generalità, di non aver subito condanne penali e di non avere procedimenti penali in corso.
Alla domanda dovranno essere uniti vari documenti il cui elenco completo è visualizzabile dal sito della banca www.bpspoleto.it. Il Premio di Laurea verrà conferito dal Consiglio di Amministrazione della Banca Popolare di Spoleto S.p.A., su insindacabile giudizio di una Commissione appositamente nominata.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

6 mesi in Plasmon per un ingegnere

Next Article

La fotografia Ied incontra la musica

Related Posts
Leggi di più

Giovani italiani divisi tra Neet e piccoli imprenditori: in entrambi i campi abbiamo il record europeo

Rilevazione di Confartigianato sulla situazione lavorativa dei giovani nel nostro Paese. Ci sono 123.321 imprese artigiane con a capo un under 35 ma il rovescio della medaglia è rappresentato dal 23% dei ragazzi tra i 15 e i 29 anni che non studia e non lavora. In Campania e in Calabria sono 1 su 3. "Le aziende fanno fatica a trovare lavoratori con competenze digitali e green".
Leggi di più

Erasmus+, un partecipante su tre trova lavoro all’estero dopo il tirocinio

I dati di un'indagine svolta dall’Agenzia nazionale Erasmus+ evidenziano come oltre il 30% dei partecipanti ai programmi di formazione fuori dai confini italiani alla fine del percorso siano riusciti ad inserirsi nel mondo del lavoro dei paesi ospitanti. Quest'anno sono già 457 i progetti di mobilità individuale ricevuti.
Leggi di più

Alternanza scuola-lavoro, in Puglia boom di infortuni per gli studenti: 4500 in un anno

Fanno ancora discutere i numeri dei progetti PTCO che dovrebbero garantire percorsi di formazione all'interno delle aziende per i ragazzi che frequentano gli ultimi anni delle scuole superiori. In Puglia le denunce di infortuni che hanno riguardato studenti nel 2019 sono state 4500, il 4,5% del totale nazionale. Intanto domani il presidente Mattarella incontrerà i genitori di Lorenzo Parelli, lo studente morto durante il suo ultimo giorno di stage.