Premio giornalistico Roberto Morrione: 6 mila euro alla migliore video inchiesta

premio giornalistico roberto morrione

Al via la terza edizione del premio giornalistico intitolato a Roberto Morrione, una sezione del premio giornalistico televisivo Ilaria Alpi, dedicato a finanziare e realizzare progetti di video inchieste su temi di cronaca nazionale e internazionale rilevanti per la vita politica, sociale o culturale dell’Italia, quali l’attività delle mafie e delle organizzazioni criminali, i traffici illegali (rifiuti tossici, armi, esseri umani, droghe, ecc.), le attività di corruzione e di intimidazione, l’attività di organizzazioni segrete o clandestine con progetti eversivi o terroristici, le violazioni dei diritti umani.

Il concorso si rivolge a giovani giornalisti, freelance e studenti che non abbiano ancora compiuto 31 anni. Per partecipare, gli aspiranti giornalisti dovranno inviare online un progetto di video inchiesta, della durata massima di 25 minuti, contenente: scaletta di fattibilità, tema dell’inchiesta, fonti e testimoni disposti a collaborare, piano di produzione (luoghi e tempi delle riprese e delle interviste da realizzare).

Il premio finanzierà la realizzazione dei migliori tre progetti con un contributo di 3.000 euro. Durante la fase di realizzazione, che durerà cinque mesi, l’organizzazione del concorso mette a disposizione un servizio di tutoraggio e di consulenza legale al fine di ottimizzare le video inchieste.

La premiazione finale dei lavori prodotti avverrà all’interno del Premio Ilaria Alpi, a Riccione. Il premio finale consiste in un ulteriore contributo in denaro di 3.000 euro per il primo classificato, di 2.000 per il secondo e di 1.000 euro per il terzo classificato.
Il primo classificato vedrà, inoltre, la sua inchiesta messa in onda dalle reti Rai partner del Premio (Rainews24).

Scadenza entro cui i progetti dovranno essere spediti alla segreteria del Premio è il 15 dicembre 2013. I risultati verranno resi noti entro il 31 gennaio 2014. La produzione delle video inchieste avverrà da febbraio a giugno 2014.

Per maggiori informazioni consultate il sito dedicato al Premio oppure scaricate il bando a questo link.

 

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Luiss - Scambio di persona per superare gli esami più difficili: studenti condannati a 2 anni di carcere

Next Article

Dodicenne derisa dai compagni di scuola tenta il suicidio

Related Posts
Leggi di più

Giovani italiani divisi tra Neet e piccoli imprenditori: in entrambi i campi abbiamo il record europeo

Rilevazione di Confartigianato sulla situazione lavorativa dei giovani nel nostro Paese. Ci sono 123.321 imprese artigiane con a capo un under 35 ma il rovescio della medaglia è rappresentato dal 23% dei ragazzi tra i 15 e i 29 anni che non studia e non lavora. In Campania e in Calabria sono 1 su 3. "Le aziende fanno fatica a trovare lavoratori con competenze digitali e green".
Leggi di più

Erasmus+, un partecipante su tre trova lavoro all’estero dopo il tirocinio

I dati di un'indagine svolta dall’Agenzia nazionale Erasmus+ evidenziano come oltre il 30% dei partecipanti ai programmi di formazione fuori dai confini italiani alla fine del percorso siano riusciti ad inserirsi nel mondo del lavoro dei paesi ospitanti. Quest'anno sono già 457 i progetti di mobilità individuale ricevuti.
Leggi di più

Alternanza scuola-lavoro, in Puglia boom di infortuni per gli studenti: 4500 in un anno

Fanno ancora discutere i numeri dei progetti PTCO che dovrebbero garantire percorsi di formazione all'interno delle aziende per i ragazzi che frequentano gli ultimi anni delle scuole superiori. In Puglia le denunce di infortuni che hanno riguardato studenti nel 2019 sono state 4500, il 4,5% del totale nazionale. Intanto domani il presidente Mattarella incontrerà i genitori di Lorenzo Parelli, lo studente morto durante il suo ultimo giorno di stage.