Poletti: “Dopo i giovani, un contratto per ridare lavoro ai cinquantenni”

Intervista Poletti

 

“Bisogna ridare lavoro a chi lo ha perso quando aveva già cinquant’anni”: parla il ministro del Lavoro Poletti, in una lunga intervista rilasciata al quotidiano La Stampa. Molte le tematiche al centro dell’intervento: dalla partenza dello Youth Guarantee, al salario minimo (proposto dal ministro all’interno di un disegno di Legge presto al vaglio della camera), passando per la formazione professionale e il reinserimento dei meno giovani nel circuito del lavoro.

https://rstampa.pubblica.istruzione.it/utility/imgrs.asp?numart=2JYXQ5&numpag=1&tipcod=0&tipimm=1&defimm=0&tipnav=1

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

La denuncia del CUN: concorsi universitari inefficaci

Next Article

Test di medicina annullati? Il MIUR chiarisce: "La correzione va avanti"

Related Posts
Leggi di più

“Vietato salire sull’aereo con i ventilatori polmonari”: Ryanair nega il volo a una dottoranda che deve andare a discutere la tesi

L'incredibile storia capitata a Paola Tricomi, studentessa siciliana della Normale di Pisa che tra qualche giorno dovrà discutere la tesi di dottorato. La compagnia aerea le ha negato la possibilità portare a bordo i due ventilatori polmonari che le servono per respirare. Dopo la mobilitazione sul web la società irlandese ha fatto marcia indietro: "E' stato un equivoco".
Leggi di più

Ucraina, niente vacanze estive per gli studenti di Mariupol: “Russi iniziano la loro propaganda a scuola”

L'occupazione russa della città simbolo della guerra in Ucraina comincia ad avere le prime ripercussioni: gli studenti non faranno le vacanze estive e andranno a scuola fino al 1 settembre. Secondo il governo di Kiev l'esercito di Putin vuole de-ucrainizzare gli scolari e prepararli al curriculum russo che dovranno studiare il prossimo anno scolastico.