Opportunità ONU- Young Professional Programme

Opportunità ONU per l’accesso al Programma Young Professional 2011: amministrazione, settore umanitario, informazione pubblica, statistica.

Le  istituzioni internazionali promuovono veri e propri programmi di lavoro così da avviare il candidato alla carriera internazionale, fuori dagli schemi del tirocinio o della formazione classica. Il processo di selezione è altamente competitivo, ma preparazione, determinazione e precedenti esperienze in ambito internazionalisono valide ed efficaci porte di accesso

Tra le opportunità offerte dalle organizzazioni internazionali ai “giovani professionisti”, si annoverano i programmi dell’ONU, “Young Professionals”, riservati a cittadini italiani e stranieri, sono sostenuti finanziariamente dalle singole Organizzazioni Internazionali che realizzano il progetto.

Il concorso delle Nazioni Unite che offre agli italiani possibilità di impiego all’interno della massima Organizzazione intergovernativa mondiale riservato al nostro Paese si terrà a fine 2011.

Possono partecipare al National Recruitment i laureati e i giovani professionisti che non abbiamo compiuto i 32 anni di età al 31 dicembre 2011 e che sappiano parlare fluentemente inglese o francese.

Per l’Italia, le categorie professionali oggetto di selezione sono 4: amministrazione, settore umanitario, informazione pubblica, statistica.

I criteri di pre-selezione avverranno sulla base di titoli e della conoscenza linguistica.

I 40 pre-selezionati per ogni categoria professionale avranno accesso alla fase scritta dell’esame che si svolgerà simultaneamente su scala mondiale il 7 dicembre 2011 .

Gli italiani pre-selezionati che dovessero trovarsi  all’estero in quella data potranno comunque effettuare la prova scritta, che sarà in inglese o in francese,  in un’altra città del mondo riconosciuta come sede concorsuale.

Per svolgere il concorso ONU Young Professional Programme del prossimo 7 dicembre è possibile registrarsi dall’11 luglio al 10 settembre 2011.

Per dettagli sulla presentazione della domanda, visitare il sito dell’Onu, sezione Careers.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Unina, prenotazioni esami con una telefonata

Next Article

Crui: eccellenze a rischio

Related Posts
Leggi di più

Giovani italiani divisi tra Neet e piccoli imprenditori: in entrambi i campi abbiamo il record europeo

Rilevazione di Confartigianato sulla situazione lavorativa dei giovani nel nostro Paese. Ci sono 123.321 imprese artigiane con a capo un under 35 ma il rovescio della medaglia è rappresentato dal 23% dei ragazzi tra i 15 e i 29 anni che non studia e non lavora. In Campania e in Calabria sono 1 su 3. "Le aziende fanno fatica a trovare lavoratori con competenze digitali e green".
Leggi di più

Erasmus+, un partecipante su tre trova lavoro all’estero dopo il tirocinio

I dati di un'indagine svolta dall’Agenzia nazionale Erasmus+ evidenziano come oltre il 30% dei partecipanti ai programmi di formazione fuori dai confini italiani alla fine del percorso siano riusciti ad inserirsi nel mondo del lavoro dei paesi ospitanti. Quest'anno sono già 457 i progetti di mobilità individuale ricevuti.
Leggi di più

Alternanza scuola-lavoro, in Puglia boom di infortuni per gli studenti: 4500 in un anno

Fanno ancora discutere i numeri dei progetti PTCO che dovrebbero garantire percorsi di formazione all'interno delle aziende per i ragazzi che frequentano gli ultimi anni delle scuole superiori. In Puglia le denunce di infortuni che hanno riguardato studenti nel 2019 sono state 4500, il 4,5% del totale nazionale. Intanto domani il presidente Mattarella incontrerà i genitori di Lorenzo Parelli, lo studente morto durante il suo ultimo giorno di stage.