Omofobia: un pre-giudizio da superare

Convegno internazionale Omofobia. Atteggiamenti, pregiudizi e strategie di intervento che si svolgerà il 18 ottobre 2010 a Napoli, al quale interverranno studiosi di fama nazionale ed internazionale

Negli ultimi vent’anni, in seguito all’esclusione dell’omosessualità dal Manuale Diagnostico e Statistico dei Disturbi Mentali (DSM), l’attenzione della ricerca psicologica impegnata sulle questioni dell’orientamento sessuale, ma anche della clinica attenta alle diverse manifestazioni del desiderio sessuale, si è spostata sull’omofobia e i pregiudizi anti-omosessuali.
La considerazione non più patologica dell’omosessualità, annoverata tra i possibili orientamenti sessuali, ha consentito di approfondire le questioni connesse all’omofobia in quanto costrutto complesso, con implicazioni significative non solo per la comprensione profonda dei soggetti in un’accezione intrapsichica, ma anche in una dimensione sociale e culturale.
L’invito proposto a studiosi di fama internazionale a discutere sulle forme e le manifestazione dell’omofobia oggi, investe sia un dibattito teorico interno alla psicologia che il confronto di modelli e strategie di intervento, prevenzione e supporto.
In questa prospettiva si intende stimolare un confronto tra esperienze diverse, dall’ambito clinico alla scuola e agli enti formativi, dagli ambienti lavorativi e aziendali alle istituzioni; contesti diversi in cui l’omofobia rivela una persistenza capillare e preoccupante.
Su questi presupposti è stato pensato il convegno internazionale Omofobia. Atteggiamenti, pregiudizi e strategie di intervento che si svolgerà il 18 ottobre 2010 a Napoli, al quale interverranno studiosi di fama nazionale ed internazionale, tra i quali: Anna Lisa Amodeo • Dario Bacchini • Claudio Cappotto • Fabrizio Corbisiero • Jack Drescher • Vittorio Lingiardi • Raquel (Lucas) Platero Mendez.
L’evento si svolge collaborazione con l’Ordine degli Psicologi della Regione Campana, il Comune di Napoli (Assessorato al Turismo, Grandi Eventi, Pari Opportunità e Tempi della Città), l’Arcigay,Bullismo omofobico e la Facoltà di Psicologia.
In occasione del convegno, si svolgerà il premio Miglior Poster.
Prof. Paolo Valerio
Professore ordinario di Psicologia clinica presso l’Università degli Studi di Napoli Federico II
Direttore della Scuola di Specializzazione in Psicologia Clinica dell’Università degli Studi di Napoli Federico II.
Consigliere dell’Ordine degli Psicologi della Regione Campania.
Direttore del Centro Servizi per l’Inclusione Attiva e Partecipata degli Studenti (Sinapsi).

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Miglior Poster contro l'omofobia

Next Article

Cun, migliorano le università italiane

Related Posts
Leggi di più

“Foto osé in cambio della sufficienza”: chiuse le indagini nei confronti del prof di matematica. Nei guai anche la preside che non denunciò

La Procura di Cosenza ha chiuso le indagini preliminari sul caso delle presunte molestie al liceo "Valentini-Majorana" di Castrolibero. Il docente accusato di violenza sessuale, tentata violenza sessuale, molestie sessuali e tentata estorsione. In un caso chiese a una ragazza di scattarsi una foto del seno se voleva ottenere il 6 nella sua materia.