Blog anti-ddl, gli studenti si ritrovano nella rete

“L’approvazione della riforma non può fermarci, per la Gelmini la zona rossa saranno i nostri atenei, le nostre facoltà”. Con questo messaggio si apre il neo blog: stopgelmini.blogspot.com

“L’approvazione della riforma non può fermarci, per la Gelmini la zona rossa saranno i nostri atenei, le nostre facoltà”. Con questo messaggio si apre il neo blog: stopgelmini.blogspot.com. Nato come spazio virtuale per agevolare il confronto tra gli studenti, il blog – spiega la Rete della conoscenza nella home del sito – “vuole essere uno spazio virtuale che agevoli il confronto tra i tanti percorsi territoriali di mobilitazione e iniziativa per impedire l’attuazione della Legge Gelmini all’interno degli Atenei”.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Chi sono i sette commissari dell’Anvur

Next Article

Montezemolo: ridiamo fiducia ai giovani

Related Posts
Leggi di più

Picchiavano i compagni di classe e postavano i video su Telegram: sei bulli finiscono in manette. “Violenze anche davanti ai professori”

Indagine dei carabinieri in provincia di Milano che ha portato all'arresto di sei studenti di un'istituto superiore accusati di violenze e maltrattamenti nei confronti dei loro compagni di classe. I video delle violenze venivano postate sulle chat di Telegram dove in pochi giorni hanno raggiunto le 100mila visualizzazioni. I pestaggi avvenivano addirittura in aula sotto gli occhi dei docenti.