MIUR – Ecco le linee guida sull’orientamento

carrozza

Sono state pubblicate le “Linee guida nazionali per l’orientamento permanente” dirette alle scuole di ogni ordine e grado. Le Linee guida si inseriscono all’interno del percorso avviato con il decreto ‘L’Istruzione riparte’ che ha stanziato 6,6 milioni su questo capitolo.

Una figura di sistema (tutor) dedicata in ogni istituzione scolastica che si interfacci con gli altri docenti e con la rete di orientamento presente sul territorio, percorsi di formazione specifici per gli insegnanti, maggiore sensibilizzazione e coinvolgimento dei genitori: sono alcuni dei punti cardine delle Linee guida emanate.

Negli scorsi mesi il Miur ha anche avviato una campagna di orientamento dedicata a genitori e ragazzi dal titolo ‘Io scelgo, Io studio’, che ha previsto l’apertura di un portale, www.istruzione.it/orientamento in cui sono raccolte tutte le informazioni primarie necessarie per conoscere i diversi percorsi di studio e le opzioni in campo. Attraverso il sito è anche possibile contattare esperti ministeriali per ricevere consigli e indicazioni.

Nella sezione #iohoscelto personalità del mondo delle professioni, della scienza, dello spettacolo, raccontano, attraverso brevi video rivolti ai ragazzi, come hanno raggiunto i loro obiettivi.

Ecco il documento ufficiale emanato dal MIUR linee_guida_orientamento

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

TUTTI I MINISTRI - Ecco il nuovo governo di Matteo Renzi

Next Article

Udu e Rete: "Ministro Giannini apra subito un confronto con gli studenti"

Related Posts
Leggi di più

Erasmus+, un partecipante su tre trova lavoro all’estero dopo il tirocinio

I dati di un'indagine svolta dall’Agenzia nazionale Erasmus+ evidenziano come oltre il 30% dei partecipanti ai programmi di formazione fuori dai confini italiani alla fine del percorso siano riusciti ad inserirsi nel mondo del lavoro dei paesi ospitanti. Quest'anno sono già 457 i progetti di mobilità individuale ricevuti.
Leggi di più

Alternanza scuola-lavoro, in Puglia boom di infortuni per gli studenti: 4500 in un anno

Fanno ancora discutere i numeri dei progetti PTCO che dovrebbero garantire percorsi di formazione all'interno delle aziende per i ragazzi che frequentano gli ultimi anni delle scuole superiori. In Puglia le denunce di infortuni che hanno riguardato studenti nel 2019 sono state 4500, il 4,5% del totale nazionale. Intanto domani il presidente Mattarella incontrerà i genitori di Lorenzo Parelli, lo studente morto durante il suo ultimo giorno di stage.
Leggi di più

Smart working, dopo giugno solo il 15% delle imprese permetterà il lavoro a distanza in una città diversa dalla sede aziendale

Secondo un'indagine dell'Associazione italiana per la direzione del personale quasi 9 aziende su 10 sono disponibili ad utilizzare il lavoro da remoto dopo la deadline del 30 giugno. Solo il 15% però è disposto a far lavorare gli smartworker nelle loro città di origine. Una scelta che potrebbe penalizzare soprattutto i laureati del sud.