Metti un ingegnere in Finmeccanica

finmeccanica

Laurea magistrale, preferibilmente gestionale con indirizzo informatico o similari, per un tirocinio nell’Unità ICT

Parli della grande industria italiana e non puoi non pensare a Finmeccanica. Un binomio indissolubile da oramai più di sessanta anni, da quando nel ’48 la Finanziaria Meccanica – Finmeccanica S.p.A. venne istituita come caposettore dell’Istituto per la Ricostruzione Industriale (IRI).

Ora potrebbe capitare a te l’occasione di entrare a far parte dell’azienda come Business developer ICT. Può succedere se sei hai conseguito da poco una laurea in ingegneria, preferibilmente gestionale con indirizzo informatico o informatica o similari, accompagnata da conoscenze generali di Information Technology (magari un’esperienza lavorativa o la frequenza di corsi di project management, anche se soltanto a titolo preferenziale).

Verrà attivato infatti uno stage nell’Unità Organizzativa ICT di Gruppo presso la sede di Roma.

Il tirocinio prevede una retribuzione che oscillerà tra i 500 e 1000 euro mensili, in modalità full time. Tra i requisiti si segnala la buona conoscenza della lingua inglese e di microsoft office (excel, powerpoint)

Ci si candida dal link in basso. Data orientantiva della deadline fissata al 5 febbraio.

 

https://www.jobsoul.it/SoulWeb/scheda-opportunita-lavoro.action?idOpportunita=65A23505-A524-433A-A818-A44866954EB4

 

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Siena, giornata di studi di archeologia del vino

Next Article

Su Twitter impazza l'hashtag #letroiedellamiascuola

Related Posts
Leggi di più

Altro che tesoro! In Italia chi trova un amico… trova un lavoro

Secondo un'indagine Inapp-Plus negli ultimi dieci anni quasi un lavoratore su quattro ha trovato occupazione tramite amici, parenti o conoscenti. Solo il 9% grazie a contatti stabiliti nell'ambiente lavorativo. Un sistema che ha delle ripercussioni anche su stipendi e mansioni (al ribasso).