Maturità, gli studenti ottimisti dopo il parere del CSPI contro la seconda prova: “Le nostre richieste sono giuste”

Il parere del Consiglio superiore della pubblica istruzione contro il ritorno della seconda prova scritta fa esultare i maturandi che adesso sperano in un dietro front del ministro Bianchi. Intanto confermata la mobilitazione prevista per venerdì prossimo con presidio davanti alla sede del Ministero dell’Istruzione a Roma.

Il parere del Consiglio superiore della pubblica istruzione (CSPI) apre un piccolo spiraglio sulla modifica dell’esame di maturità previsto per il prossimo 22 giugno: è quello che sperano gli studenti che nei giorni scorsi sono scesi in piazza per chiedere la revoca della seconda prova scritta e che hanno annunciato una nuova mobilitazione per il prossimo venerdì 11 febbraio.

“Il parere del CSPI ci indica che abbiamo ragione – spiega Tommaso Biancuzzi, coordinatore della Rete degli Studenti Medi – Abbiamo chiesto agli studenti e alle studentesse in tutto il Paese di mobilitarsi venerdì scorso contro una proposta fuori contesto e un atteggiamento del Ministero antidemocratico. La risposta è stata più che positiva, con piazze in tutto il Paese. Oggi questo parere del Consiglio Superiore, seppure non vincolante, ci indica che stiamo portando rivendicazioni giuste. Ora serve, a maggior ragione, mobilitarsi per chiedere al Ministro di incontrarci. Venerdì alle 16 saremo sotto la sede del Ministero dell’Istruzione e chiediamo a tutti gli studenti e tutte le studentesse di unirsi a noi”.

Il parere del CSPI però non è vincolante. Spetterà al ministro Bianchi a decidere: toccherà a lui scegliere se creare uno strappo diplomatico con il Consiglio andando avanti sulla strada della maturità disegnata secondo una logica del “ritorno alla normalità” o trovare una mediazione andando a modificare alcuni aspetti, come per esempio l’addio alla seconda prova scritta oppure la reintroduzione della tesina utilizzata durante gli ultimi due anni in piena emergenza Coronavirus. Intanto, oggi il ministro Bianchi incontrerà i ragazzi delle Consulte e ci potrebbe essere anche una prima presa di posizione.

LEGGI ANCHE:

Total
34
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Esami di Stato, Consiglio superiore boccia Bianchi: "Togliere lo scritto alle medie e seconda prova alla maturità"

Next Article

Autostrada bloccata a causa di un incidente: studentessa si laurea al telefono collegandosi su Teams

Related Posts
Leggi di più

Film horror in una scuola media: studenti svenuti

È accaduto in una scuola di Cremona durante una supplenza. Proiettata la pellicola "Terrifier" vietata ai minori: gli alunni più sensibili hanno accusato malori e nausea. Lettera di protesta inviata al preside