Maturità, Bianchi: “Una sciocchezza dire che quest’anno non ci sia lo scritto”. Fdi: “Tema d’italiano era fondamentale”

Il ministro dell’Istruzione difende la scelta di riproporre, per il secondo anno consecutivo, l’elaborato concordato con i docenti al posto delle prove scritte per l’esame di maturità.

“È una sciocchezza dire che all’esame di maturità quest’anno non ci sia lo scritto”. Lo ha detto oggi il ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi intervenendo al convegno “I giovani nel cuore dell’Europa”. “Abbiamo chiesto alle scuole di fare un passo in più per poter sviluppare un pensiero articolato, complesso. Valuteremo poi come va quest’anno. Sto sentendo tanti ragazzi e i temi che propongono, stanno facendo un lavoro straordinario che permette di valutare i 5 anni. La maturità non è un test, bisogna verificare e avere il diritto di essere valutati, per capire se si è maturati. La maturità è un passaggio per entrare in una giovinezza sempre più matura e adulta”.

Parole che però hanno scatenato l’opposizione. “Il ministro dell’Istruzione Bianchi sostiene che non sia vero che alla maturità non ci saranno gli scritti. Non sappiamo su cosa possa fondare questa affermazione alquanto aleatoria, ma la realtà è che le prove scritte per il secondo anno consecutivo non saranno previste e, in particolare, è grave che non ci sarà il tema” hanno dichiarato i deputati di Fratelli d’Italia Paola Frassinetti, vicepresidente della commissione cultura della Camera e responsabile dipartimento istruzione, e Carmela Ella Bucalo, responsabile scuola.

“Non si comprende poi cosa voglia dire il ministro quando sostiene che intenderà ‘chiedere alle scuole di fare un passo in più per sviluppare pensieri articolati e complessi. È indubbio – hanno aggiunto – che qualsiasi altra modalità di prova non potrà in ogni caso essere equiparata ad un tema. Non si può eliminare il tema di italiano, necessario per valutare il complessivo percorso scolastico di ogni studente. Una maturità senza tema di italiano mina i concetti di merito e di valutazione che sono i cardini sui quali si dovrebbe basare la scuola”.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Restituisce ad Amazon l'IPhone difettoso ma per l'azienda di Seattle nel pacco ci sono delle mutande: niente rimborso

Next Article

E-Learning e Didattica a distanza: al via una borsa di studio da 2mila euro

Related Posts