Master in traduzione di libri per ragazzi

Master di traduzione per la letteratura d’infanzia presso l’Università di Modena Reggio Emilia. Aperte le iscrizioni.

La facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Modena e Reggio Emilia ha aperto le iscrizioni per il bando in Traduzione di libri per ragazzi.
Il master ha lo scopo di fornire al partecipante conoscenze linguistiche, metodologiche e teoriche relative all’attività della traduzione dell’editoria destinata ai ragazzi. In particolare, il partecipante alla fine del percorso formativo raggiungerà competenze linguistiche, non solo nella seconda lingua ma anche nella lingua madre, e conoscenze culturali strumentali a una appropriata resa traduttiva. Per lo specifico settore editoriale a cui si rivolge il master, verranno inoltre forniti allo studente utili strumenti di comprensione del testo per ragazzi, e della letteratura per l’infanzia in generale, e del mondo editoriale di riferimento;
Il corso integrerà la formazione teorica e quella pratica grazie ad esercitazioni e a incontri con esperti e professionisti del settore dove il partecipante potrà applicare le teorie e i concetti affrontati nelle lezioni teoriche. Il partecipante sarà così in grado di selezionare strategie traduttive adeguate e produrre testi scritti coerenti.
Scadenza per l’invio delle domande: 30 settembre 2010
Costo del corso: 2.800 euro
Crediti: 60
Durata: ottobre 2010-ottobre 2011
Per ulteriori informazioni, consultare la pagina web.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Segreteria, esperta nell'immobiliare

Next Article

Macerie dentro e fuori

Related Posts
Leggi di più

Giovani italiani divisi tra Neet e piccoli imprenditori: in entrambi i campi abbiamo il record europeo

Rilevazione di Confartigianato sulla situazione lavorativa dei giovani nel nostro Paese. Ci sono 123.321 imprese artigiane con a capo un under 35 ma il rovescio della medaglia è rappresentato dal 23% dei ragazzi tra i 15 e i 29 anni che non studia e non lavora. In Campania e in Calabria sono 1 su 3. "Le aziende fanno fatica a trovare lavoratori con competenze digitali e green".
Leggi di più

Alternanza scuola-lavoro, in Puglia boom di infortuni per gli studenti: 4500 in un anno

Fanno ancora discutere i numeri dei progetti PTCO che dovrebbero garantire percorsi di formazione all'interno delle aziende per i ragazzi che frequentano gli ultimi anni delle scuole superiori. In Puglia le denunce di infortuni che hanno riguardato studenti nel 2019 sono state 4500, il 4,5% del totale nazionale. Intanto domani il presidente Mattarella incontrerà i genitori di Lorenzo Parelli, lo studente morto durante il suo ultimo giorno di stage.