Master al Campus Biomedico di Roma

Al via il master dell’Università Campus Bio-Medico di Roma in “Assistenza infermieristica e strumentazione in sala operatoria”. 18 mesi, con periodo di tirocinio presso il blocco operatorio del Policlinico dello stesso Campus che garantisce 60 crediti formativi.

Al via il master dell’Università Campus Bio-Medico di Roma in “Assistenza infermieristica e strumentazione in sala operatoria”. 18 mesi, con periodo di tirocinio presso il blocco operatorio del Policlinico dello stesso Campus che garantisce 60 crediti formativi.

Finalità è quella di realizzare un profilo dirigenziale con competenze nell’area gestionale ed organizzativa per l’avvio, la gestione e la direzione di servizi sociosanitari nei contesti residenziali e territoriali. La forte multidisciplinarietà dei programmi formativi e l’uso di metodologie didattiche interattive forniranno lo sviluppo di competenze gestionali e relazionali.

Il percorso formativo è suddiviso in 8 moduli tematici:

1. Il blocco operatorio
2. Competenze infermieristiche avanzate in sala operatoria
3. Strumentazione chirurgica
4. Chirurgie specialistiche 1
5. Chirurgie specialistiche 2
6. Neuro-chirurgia
7. Ginecologia e ostetricia
8. Chirurgia robotica

La faculty del Master è composta da docenti dell’Università Campus Bio-Medico e che operano in strutture di eccellenza a livello nazionale.

Il corso è a numero chiuso (max 40 partecipanti). La scadenza per la presentazione della domanda è fissata al 10 gennaio 2012 ed è riservato ad infermieri in possesso di maturità quinquennale e di diploma universitario o altro titolo riconosciuto come equivalente.

Per ulteriori informazioni www.unicampus.it/mastersalaoperatoria

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Udu: “218 mnl rubati agli studenti”

Next Article

Ad urbino nessuna tassa fuorilegge

Related Posts
Leggi di più

Il mondo della comunicazione è sempre più giovane: il 53% degli occupati è under 35

Un dipendente su due che lavora nel mondo della comunicazione ha meno di 35 anni. E' quanto emerge da un'indagine condotta su un campione di 172 aziende e condotta da Una, Aziende della comunicazione unite, e Almed, Alta Scuola in Comunicazione, Media e Spettacolo, dell'Università Cattolica del Sacro Cuore. Negli ultimi anni c'è stato un calo dell'occupazione femminile.