Nautica, 2 borse di studio di 3mila euro ciascuna

Anche quest’anno il Gruppo Perini Navi, leader mondiale nella progettazione e costruzione di grandi navi a vela e a motore, sceglie di premiare giovani laureati che abbiano sviluppato tesi su argomenti rilevati per il successo del Made in Italy nel settore della nautica, mettendo a disposizione due borse di studio nell’ambito dei Premi di laurea promossi dal Comitato Leonardo.

Anche quest’anno il Gruppo Perini Navi, leader mondiale nella progettazione e costruzione di grandi navi a vela e a motore, sceglie di premiare giovani laureati che  abbiano sviluppato tesi su argomenti rilevati per il successo del Made in Italy nel settore della nautica, mettendo a disposizione due  borse di studio nell’ambito dei Premi di laurea promossi dal Comitato Leonardo. In particolare, il “Premio Perini Navi” che giunge quest’anno alla sua 5° edizione, metterà a disposizione due borse di studio del valore di 3.000 euro ciascuna.

Primo bando: architetti, ingegneri e designers. Il primo bando, intitolato “Progetto di una nave a vela di oltre 40 m con propulsione elettrica”, è rivolto a studenti delle Facoltà di Architettura, Ingegneria e delle Scuole di design e premierà i progetti che meglio sapranno proporre la trasformazione di una nave a vela, di date specifiche e lunghezza, con propulsione tradizionale, in una nave a vela con propulsione elettrica.

Il progetto dovrà tenere conto di specifiche caratteristiche: dimensioni, piani generali con ingombri dati, dettaglio piani macchine, esponenti di peso, piano velico a controllo automatico come da specifica, bilancio elettrico dato, piano costruzione, sezione maestra. Inoltre, si terrà conto dell’accuratezza dei progetti negli aspetti tecnici e nella fattibilità sulla base delle tecnologie attualmente disponibili.

Secondo bando: ingegneri ed economisti. Gi studenti delle Facoltà di Ingegneria e di Economia e Commercio sono i destinatari del secondo bando, intitolato “La Gestione delle Risorse e dei Processi per l’ottimizzazione del progetto di un’imbarcazione di grandi dimensioni in termini di Tempi e Costi”. Il Bando intende premiare tesi di laurea e post laurea o ricerche sulle nuove tecniche di gestione di progetti di navi di grandi dimensioni volte a migliorare l’efficienza del processo di realizzazione con particolare focus sui tempi e costi. Tra i criteri di valutazione: l’individuazione delle fasi di processo più rappresentative per la definizione del campo di intervento; l’originalità nel metodo e negli strumenti utilizzati; l’applicabilità delle soluzioni proposte ad una realtà distrettuale composta anche da piccole e medie imprese (gestione outsourcing).

Per partecipare ad uno o ad entrambi i bandi sarà necessario inviare i moduli di partecipazione al concorso, insieme alla ricerca in formato elettronico e a una breve sintesi della stessa alla Segreteria Generale del Comitato Leonardo (via Liszt 21 – 00144 Roma ) entro e non oltre il 31 Ottobre 2012. La premiazione avrà luogo al Quirinale nel corso della cerimonia di conferimento dei Premi Leonardo alla presenza del Presidente della Repubblica.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Beni culturali, coesione e integrazione

Next Article

La molecola dell’amore fa bene al cuore

Related Posts
Leggi di più

Altro che tesoro! In Italia chi trova un amico… trova un lavoro

Secondo un'indagine Inapp-Plus negli ultimi dieci anni quasi un lavoratore su quattro ha trovato occupazione tramite amici, parenti o conoscenti. Solo il 9% grazie a contatti stabiliti nell'ambiente lavorativo. Un sistema che ha delle ripercussioni anche su stipendi e mansioni (al ribasso).