Luiss, macchina fuori posto: “Aggredita a martellate”. Il racconto al CorriereUniv

Luiss

Roma, viale Pola. Una macchina ferma fuori posto, un’altra che deve uscire. La solita scena che si ripete nella Capitale. Ma, questa volta, le cose si mettodo davvero male. Un martello, una ragazza aggredita, un altro che cerca di intervenire.

È accaduto davvero di tutto a pochi passi dall’Università Luiss Guido Carli. Siamo nel primo pomeriggio di venerdì. C’è una solita macchina parcheggiata fuori posto, e un’altra con una persona anziana all’interno che deve partire. La ragazza arriva di corsa, scusandosi. L’uomo, però, sembra essere davvero spazientito. Si avvicina ad un suo amico, prende un martello e lo scaglia contro il vetro della macchina fuori posto. Poi, non contento, si avvicina alla ragazza e comincia ad aggredirla.

“È stato a quel punto che ho cercato di intervenire – ci racconta ai microfoni del Corriere dell’Università Francesco. L’uomo sembrava impazzito, ha cercato di aggredire anche me. Mi sono avvicinato a lui e l’ho allontanato dalla ragazza”.

“Anche l’altro uomo presente sembrava divertirsi: quando mi sono avvicinato per chiedergli il nome dell’aggressore sembrava quasi prendermi in giro!”. Dopo qualche istante, infatti, l’uomo è andato via. Sul posto è accorsa subito la polizia, ma a quel punto il danno era già stato fatto.

RN

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Si vota, e il mondo della formazione lancia le sue priorità

Next Article

Affluenza in calo: -7%. Contestato Berlusconi, polemica sulle "foto" dei grillini

Related Posts
Leggi di più

Gran Bretagna, niente visto speciale per i nostri laureati: le università italiane considerate “troppo scarse”

Il governo britannico mette a disposizione una "green card" per attrarre giovani talenti e aggirare così le stringenti regole imposte dalla Brexit. Potranno partecipare però solo chi si è laureato in una "università eccellente" in giro per il mondo. Dall'elenco però sono state esclusi tutti gli atenei italiani considerati quindi non all'altezza in basse ai risultati nelle più prestigiose classifiche mondiali.